Giornata Made in Italy, a Lecco e in Lombardia oltre 300 campioni di gusto

 Sono più di 300 i campioni del gusto in Lombardia e nelle due province lariane, prodotti agroalimentari riconosciuti da regolamenti, metodi produttivi e denominazioni che ne certificano la qualità e la tipicità: 34 Dop/Igp tra formaggi, salumi, prodotti ortofrutticoli, oli, pesci, miele e pasta, a cui si aggiungono 41 vini Dop/Igp e 271 prodotti alimentari tradizionali. È quanto afferma la Coldiretti Lombardia in occasione della prima Giornata nazionale del Made in Italy, istituita il 15 aprile. Nel suo complesso – continua Coldiretti Como Lecco – il valore della produzione agroalimentare…

Condividi:
Leggi

Il settore del mobile nell’area lariana e in Lombardia

A fine 2023 le imprese lariane che operano nel settore del mobile1 sono 980 (di cui 865 a Como e 115 a Lecco) e rappresentano l’1,5% delle aziende iscritte all’anagrafe della Camera di Commercio di Como-Lecco (il 2% di quelle comasche e lo 0,5% di quelle lecchesi). Sono pari al 23% del totale lombardo del settore (Como 20,3% e Lecco 2,7%). Il peso del comparto nella nostra regione rispetto al totale delle imprese è pari allo 0,5% (contro lo 0,4% italiano). In provincia di Monza Brianza le aziende attive nel…

Condividi:
Leggi

Il futuro dell’area del Lario, della Valtellina e Valchiavenna: una visione di co-sviluppo

Mercoledì 10 aprile, si è riunito il terzo tavolo di lavoro, con un focus sulla transizione sostenibile, previsto nell’ambito dello Studio Strategico Territoriale commissionato da Confindustria Como e Confindustria Lecco e Sondrio a The European House – Ambrosetti per lo sviluppo dell’area vasta. Como/Lecco/Sondrio, 10 aprile 2024 – Nella mattinata di oggi, presso il Polo Territoriale di Lecco del Politecnico di Milano, si è riunito il terzo tavolo di lavoro, con un focus sulla transizione sostenibile, nell’ambito dello Studio Strategico Territoriale commissionato da Confindustria Como e Confindustria Lecco e Sondrio…

Condividi:
Leggi

Coldiretti Como-Lecco: al Brennero “tir degli orrori” con San Marzano

E’ una vera e propria sfilata di “tir degli orrori” quella smascherata dalla Coldiretti al Brennero con oltre diecimila agricoltori arrivati nella due giorni alla frontiera da tutte le regioni – e con una nutrita delegazione dalle province di Como e Lecco – per dire basta al cibo straniero spacciato per italiano, con il supporto delle forze dell’ordine. Un centinaio i tir fermati e controllati, carichi di prodotti alimentari come i San Marzano provenienti dall’Olanda e diretti a Verona. Una beffa – denuncia Coldiretti – per tutti i produttori nazionali…

Condividi:
Leggi

Mercato dell’auto con il “freno a mano” delle elettriche pure (sotto il 4%)

Nei primi tre mesi dell’anno, rileva Federmotorizzazione Confcommercio, sono state 432.000 le autovetture immatricolate (+5,7% rispetto allo stesso periodo del 2023), con un rallentamento, però, a marzo dopo diciannove risultati mensili positivi. Immatricolazioni delle auto elettriche e ibride “alla spina”: nel primo trimestre dell’anno sono state 35.568 con una quota complessiva dell’8,2%, trascinate al ribasso dal calo più pesante delle elettriche pure che scendono sotto la quota del 4% (attestandosi al 3,8%). Il mercato, insomma, continua a non premiare l’elettrico ricaricabile. Il dato emerge anche dall’andamento degli ecoincentivi: resta limitata la richiesta…

Condividi:
Leggi

Made in Italy, agricoltori Coldiretti al Brennero per stop invasione cibo straniero spacciato per italiano

Per fermare l’invasione di prodotti alimentari stranieri spacciati per italiani che mettono a rischio la salute dei cittadini e il futuro dell’agroalimentare tricolore, migliaia di agricoltori della Coldiretti da tutte le regioni lasciano le proprie aziende per andare a presidiare il valico del Brennero e smascherare il “Fake in Italy” a tavola: sarà presente anche una delegazione di agricoltori di Coldiretti in arrivo dalle province di Como e Lecco. L’appuntamento è per lunedì 8 e martedì 9 aprile 2024, a partire della mattina presto, nell’area di parcheggio “Brennero” al km…

Condividi:
Leggi

Orsini alla presidenza di Confindustria

Confindustria Lecco e Sondrio ha accolto con grande soddisfazione la designazione di Emanuele Orsini alla Presidenza di Confindustria, avvenuta nella giornata di oggi. L’Associazione territoriale è infatti stata tra le prime a sottoscrivere e ufficializzare il proprio sostegno alla sua candidatura, dopo che il Consiglio di Presidenza aveva deciso in tal senso. Molto stimato anche dal Presidente di Confindustria Lecco e Sondrio Plinio Agostoni, scomparso di recente, Emanuele Orsini è stato in più occasioni ospite dell’Associazione nella sua veste di Vicepresidente di Confindustria per il Credito, la Finanza e il…

Condividi:
Leggi

Pasqua, gli agriturismi lariani pronti all’accoglienza con pranzi e alloggi nel verde

In vista delle festività pasquali negli agriturismi delle due province lariane si lavora per l’accoglienza degli ospiti: Pasqua e Pasquetta saranno infatti all’insegna dell’agriturismo, con un milione e mezzo di presenze complessive (65% sono italiani), tra pernottamenti, pranzi e visite, riscoprendo la bellezza delle campagne e la bontà del cibo contadino gustato tra i paesaggi mozzafiato offerti dalla nostra magnifica Italia. Tante anche sul territorio le prenotazioni sia per i pranzi di domenica e lunedì prossimi, sia per l’alloggio in campagna, con le strutture spesso al completo già da tempo.…

Condividi:
Leggi

Cresce la povertà, in Italia 3,1 milioni chiedono aiuto per mangiare

Sono 3,1 milioni le persone che in Italia sono costrette a chiedere aiuto per mangiare facendo ricorso alle mense per i poveri o ai pacchi alimentari. È quanto stima la Coldiretti sulla base dei dati del Fondo per l’aiuto europeo agli indigenti (Fead) in merito ai dati Istat sulla povertà assoluta nel nostro Paese. L’emergenza riguarda ben 630mila bambini sotto i 15 anni – rileva Coldiretti -, praticamente un quinto del totale degli assistiti, ai quali vanno aggiunti 356 mila anziani sopra i 65 anni. Fra tutti coloro che chiedono…

Condividi:
Leggi

Nuove imprese: da Regione quasi 4 mln per sostenere avvio attività

Regione Lombardia ha approvato, su proposta dell’Assessore allo Sviluppo economico Guido Guidesi, la delibera relativa alla misura “nuova impresa” per la concessione di contributi per favorire l’avvio di nuove imprese e l’autoimprenditorialità: aumento della dotazione dello sportello 2023 per coprire le domande in overbooking e criteri per l’attivazione dello sportello 2024. La misura è finalizzata a sostenere l’avvio di nuove imprese e l’autoimprenditorialità, anche in forma di lavoro autonomo con partita IVA, attraverso l’erogazione di contributi sui costi connessi alla creazione delle nuove imprese. Con questo provvedimento si attiva lo sportello…

Condividi:
Leggi

Giornata europea del gelato artigianale. Lecco sfiora il 77 per cento

Domenica prossima, 24 marzo, si celebra la Giornata europea del gelato artigianale, istituita dal Parlamento Europeo nel 2012, nel contesto della valorizzazione dei prodotti agro-alimentari di ogni singolo Stato membro, sottolineando che “tra i prodotti lattiero-caseari freschi, il gelato artigianale rappresenta l’eccellenza in termini di qualità e sicurezza alimentare”. Anche quest’anno Confartigianato Imprese Lecco ha voluto sostenere l’iniziativa, coinvolgendo alcune delle gelaterie artigianali del territorio, chiamate domenica a preparare il gusto dell’anno con creatività e maestria, ispirandosi anche a tradizioni e sapori locali. “La Giornata vuole sensibilizzare i consumatori a scelte più orientate verso alimenti sani, nutrienti,…

Condividi:
Leggi

Tutelare Italia da invasione cereali stranieri

La decisione della Ue di imporre dazi sul grano di Putin si tradurrà in una “stangata” da oltre 40 milioni di euro di dazi aggiuntivi sulle importazioni di prodotto dalla Russia e risponde alle richieste di Coldiretti di tutelare i produttori italiani colpiti dal drammatico crollo delle quotazioni causate dall’invasione selvaggia di prodotto straniero. E’ quanto emerge da una stima Coldiretti diffusa in merito alla notizia del Financial Times sul fatto che nei prossimi giorni la Commissione europea si stia preparando ad introdurre una tariffa di 95 euro la tonnellata…

Condividi:
Leggi

Modifiche Pac: le semplificazioni all’esame del Consiglio Ue. Rivedere aiuti di Stato

“Ci si attende che le modifiche alla Pac proposte dalla Commissione possano cogliere molte delle richieste avanzate dalla Coldiretti verso una maggiore semplificazione e l’eliminazione di alcuni vincoli green che pesano sulle aziende agricole, a partire dall’obbligo dei terreni a riposo, oltre che più flessibilità per gli Stati. Ora, però, è necessario uno scatto in più sulla revisione delle regole per gli Aiuti di Stato, per dare le risposte necessarie alle problematiche delle imprese”. È quanto auspica Coldiretti Como Lecco attraverso il presidente Fortunato Trezzi in merito alla presentazione delle proposte di…

Condividi:
Leggi

Agroalimentare: nuovo record a gennaio il made in Italy +14% nel mondo

Il 2024 fa segnare un nuovo record per le esportazioni di cibo Made in Italy, con una crescita del 14% a gennaio rispetto allo stesso mese dell’anno precedente, nonostante le tensioni internazionali, con guerre e blocchi che ostacolano i transiti commerciali. E’ quanto emerge da una analisi Coldiretti su dati Istat che fotografano un andamento dell’alimentare in controtendenza rispetto all’andamento generale delle esportazioni che registrano un arretramento dello 0,2%, mentre frena il Pil. Tra i principali Paesi acquirenti, la crescita più consistente è quella sul mercato statunitense, il primo sbocco…

Condividi:
Leggi

Ancora speculazioni sul prezzo del grano, l’import da Russia e Turchia mette i produttori in ginocchio

Le speculazioni in corso sul prezzo del grano mettono a rischio la sopravvivenza di duecentomila aziende agricole e, con esse, la sovranità alimentare del Paese, aggravando la dipendenza dall’estero. A lanciare l’allarme è la Coldiretti con le importazioni di prodotto dalla Turchia e dalla Russia che stanno mettendo in ginocchio i produttori dello Stivale, dove le quotazioni sono scese ampiamente al di sotto dei costi di produzione. “Occorre un impegno immediato per sostenere le aziende agricole italiane, portando a 30 milioni di euro la dotazione del Fondo nazionale per i…

Condividi:
Leggi