Opinioni

Il Covid e il mar Cinese orientale

Taiwan e Corea del Nord con problemi opposti

Russia i giorni della verità’…per l’Ucraina

Una riflessione importante sulla parata del 9 maggio a Mosca. Il Giorno della Vittoria non riguarda solo la Grande Guerra Patriottica ma è anche la me...

L’Afghanistan è sempre più il paese della droga

L'improvviso boom della produzione di metanfetamina è arrivato dopo che i trafficanti di droga hanno scoperto una potenziale manna d'oro in una pianta...

La guerra «sistemica» in Ucraina

Intervista del Direttore dell'Osservatorio Card. Van Thuan al prof. Gianfranco Battisti, autore di oltre 250 pubblicazioni scientifiche sulla guerra R...

Obbligo vaccinale: in Germania è reato, in Italia no

È disarmante come il ministro Speranza proceda imperterrito nel vessare i cittadini: non solo impone sieri sperimentali, ma pretende pure di tassare ...

E se la Russia attaccasse un paese della Nato?

La risposta della NATO dovrebbe essere decisa e proporzionata, seguita subito da un'estesa campagna di "comunicazione strategica" per spiegare quanto ...

Significato di Occidente prendendo spunto dalla crisi ucraina

Nota dell’Osservatorio Card. Van Thuân per comprendere il significato di Occidente

Draghi indossa l'elmetto, i generali no

Nel Paese si tenta di diffondere un clima di guerra. Una classe politica, sempre meno vicina ai cittadini, sta assecondano il presidente Biden nello s...

Pechino pretende di tracciare la sua “linea rossa”

Negli anni è apparso evidente come per Pechino l’obiettivo non sia quello di mantenere lo status quo e l’armonia ma solamente l’annessione dell’isola ...

Dove va l’Ucraina…

La scoperta di civili torturati e assassinati a Bucha, Irpin e Hostomel rende difficile immaginare che un cessate il fuoco, per non parlare di un acco...

Gli Stati Uniti, la Cina Popolare e la crisi ucraina

Il conflitto tra Russia e Ucraina sembra non avere fine. In un quadro geopolitico così difficile uno dei momenti salienti di queste ultime settimane è...

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

18 Maggio 1990 il Tgv Atlantique n.25 (Tgv325) conquista il record di velocità per mezzi ferroviari convenzionali raggiungendo i 515,3 km/h

Social

newTwitter newYouTube newFB