Lecco, 15 maggio 2020   |  

Via libera alle attività sportive sul lago purché in solitaria

Via libera dunque al kite-surf, al wind-surf, allo sci nautico, alla vela e, ovviamente, al nuoto.

image005sad

Il Presidente dell’Autorità di Bacino, Luigi Lusardi, e il sottosegretario di Regione Lombardia Fabrizio Turba, di concerto con la dirigenza dei settori regionali interessati, hanno chiarito questa settimana che è possibile effettuare attività fisica e sportiva sul Lario, purché in solitaria e nel rispetto delle distanze e delle prescrizioni riguardanti i dispositivi di protezione previsti dal DPCM.

Via libera dunque al kite-surf, al wind-surf, allo sci nautico, alla vela e, ovviamente, al nuoto.

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

6 Agosto 1945 una bomba atomica è sganciata dal B-29 statunitense Enola Gay sulla città di Hiroshima in Giappone: muoiono all'istante 80.000 persone (altre 60.000 moriranno entro la fine dell'anno a causa delle malattie causate dal fallout nucleare)

Social

newTwitter newYouTube newFB