Valmadrera, 27 settembre 2021   |  

Valmadrera saluta don Fabio

La comunità si stringe intorno alla parrocchia di Valmadrera per accogliere il nuovo parroco

don fabio saccon

Riportiamo qui di seguito il messaggio del sindaco di Valmadrea Antonio Rusconi per l'arrivo del nuovo parroco Don Fabio. 

«Caro Don Fabio,

ti saluto a nome della Comunità civile di Valmadrera, con la gratitudine di chi incontra una persona che è venuta a condividere con noi il proprio servizio religioso, morale ed educativo.

Diverse sono le responsabilità e, nella laicità del ruolo, diversi sono i problemi a cui siamo chiamati a rispondere.

Ma proprio questa pandemia , oltre all’emergenza sanitaria, ci ha evidenziato i temi della fragilità umana e della solitudine.
E mai come in questo momento abbiamo bisogno, necessità di ambiti educativi, sociali, sportivi, di inclusione e di attenzione agli ultimi, urgenze di cui l’Oratorio e gli ambiti parrocchiali sono sempre stati riferimento autorevole ed indispensabile.

Tramite don Isidoro ho invitato questa mattina tutti i Consiglieri delle diverse liste perché penso don Fabio possa trovare occasione per dialogare con tutti e costruire sinergie, scambi di idee, progetti condivisi.

Noi, e il Sindaco in particolare, siamo consapevoli dei nostri limiti, talora della nostra e mia inadeguatezza. Ci conforta il fatto che, come ricordava recentemente il Card. Ravasi ad alcuni Sindaci, “credenti” è un participio presente e, ogni giorno, possiamo raccogliere la sfida o meglio, l’inquietudine rispetto all’impegno amministrativo e politico che per il cristiano è impossibile e doveroso.

Aiutaci, don Fabio a lavorare tutti insieme per l’idea del bene comune della nostra comunità: abbiamo bisogno che, soprattutto negli ambiti parrocchiali, si continuino a formare giovani disponibili, generosi e competenti per un impegno civico in diversi ambienti, perché, ne siamo consapevoli, abbiamo urgenza di segni evidenti di speranza e futuro.

Sant’Ambrogio ci ha insegnato: “Voi pensate: i tempi sono pesanti, i tempi sono difficili. Vivete bene e muterete i tempi”.

Questo è il mio auspicio: grazie don Fabio perché hai scelto di percorrere in mezzo a noi Valmadreresi questo tuo cammino di cui fin da ora ti siamo grati.

Il sindaco Antonio Rusconi»