Lecco, 18 aprile 2018   |  

Valmadrera piange la scomparsa di Riccardo Villa

I funerali si svolgeranno venerdì 20 aprile alle ore 14.30 presso la Chiesa dello Spirito Santo.

villa

È scomparso oggi, all’età di settantanove anni, Riccardo Villa, una delle persone più conosciute e stimate della comunità di Valmadrera. Il Sindaco Donatella Crippa, a capo dell’Amministrazione Comunale, ricorda significativamente che“ Riccardo Villa è stato presente a tutte le ultime edizioni della Festa del Ringraziamento e degli Agricoltori ed era il collante storico tra il mondo agricolo, le tradizioni locali e gli amministratori” .

Difficile riassumere in poche righe le molteplici attività a cui ha dato vita Riccardo nella comunità civile e parrocchiale di Valmadrera, così cerca di ricordarne alcune l’ex sindaco Antonio Rusconi : “educatore e catechista all’ oratorio, iniziatore con i Tecnici Volontari Cristiani delle prime raccolte carta negli anni 70 per fondi per le Missioni, il Centro di Promozione Sociale con i corsi di agricoltura e poi la sistemazione e la manutenzione dell’orto botanico presso il Centro Culturale Fatebenefratelli, l’organizzazione dei volontari per la sistemazione della Chiesa di Sant’ Isidoro presso il Sasso di Preguda, l’ avvio dei corsi di falegnameria presso il Centro di Formazione Professionale Aldo Moro , il recupero e la salvaguardia di luoghi storici della nostra Valmadrera , oltre alla sua attività artigianale di famiglia nel legno continuata dal figlio ....” .

Riccardo Villa ha rappresentato una delle memorie storiche più importanti della comunità valmadrerese ed ha custodito un patrimonio di amore e di tradizioni.

I funerali si svolgeranno venerdì 20 aprile alle ore 14.30 presso la Chiesa dello Spirito Santo. Riccardo lascia la moglie Angela e i figli Ines e Samuele con le rispettive famiglie.

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

19 Settembre 1783 i fratelli Montgolfier presentano l'aerostato detto "ad aria calda" che viene innalzato alla presenza del re Luigi XVI, nei giardini di Versailles. L'aerostato prende poi il nome di mongolfiera.

 

Social

newTwitter newYouTube newFB