Lecco, 14 novembre 2017   |  

Arriva la conferma: un 2017 molto positivo per l'economia lecchese

Le ultime rilevazioni parlano di una crescita attesa del PIL lombardo pari all’1,7%.

daniele riva camera commercio

Il presidente Daniele Riva

Il Presidente della Camera di Commercio di Lecco, Daniele Riva, intervenendo in qualità di Vice Presidente di Unioncamere Lombardia alla presentazione regionale dei risultati dell’indagine congiunturale del terzo trimestre 20171, ha sottolineato che la fase di crescita della produzione industriale, già evidenziata a inizio anno, è ben confermata dalle ultime rilevazioni e che le stime di Prometeia per il 2017 indicano una crescita attesa del PIL lombardo pari all’1,7%.

“Per quanto riguarda l’economia lecchese” - continua il Presidente Riva - “nei primi nove mesi del 2017 produzione e fatturato hanno evidenziato una forte ripresa rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, con ritmi di crescita superiori ai 5 punti percentuali per il comparto industriale, e oltre il 3% per le imprese artigiane. Anche gli ordini mostrano una crescita significativa:+4,8% per l’industria e +2,5% per l’artigianato. Quest’ultimo nella nostra provincia evidenzia dati superiori alla media regionale su tutti gli indicatori (produzione: Lecco +3,1%, Lombardia +2,4%; ordini rispettivamente +2,5% e +2,2%; fatturato +3,3% e +2,7%). Nell’industria la performance lecchese è migliore per produzione (+5,1% contro il +3,2% regionale) e fatturato (rispettivamente +6% e +4,9%), mentre per gli ordini la crescita è comunque vicina alla media lombarda (+4,8% contro +5,3%)”.

“Le buone notizie non finiscono qui”, prosegue il Presidente Riva: “gli imprenditori lecchesi intervistati guardano al futuro con maggiore ottimismo: migliorano le aspettative riferite a produzione, domanda interna ed estera di industria e artigianato”.

“A fronte di questi dati incoraggianti, non deve venir meno l’attenzione del livello istituzionale, favorendo le condizioni perché questo trend non si indebolisca, rafforzando le strategie di intervento per lo sviluppo del sistema economico con grande attenzione al capitale umano, alla necessità di formare nuove figure professionali investendo, nel contempo, sul costante aggiornamento professionale dei lavoratori”, sottolinea il Presidente Riva.

“La competitività e l’attrattività dei territori costituiscono fattori determinanti per lo sviluppo e, dunque, a maggior ragione qualità e competenze delle Persone sono pre-condizioni indispensabili. Il Sistema camerale può fare molto e lo sta già facendo, con progetti di Sistema quali ‘Punto impresa digitale - PID’, ‘Servizi di orientamento al lavoro e alle professioni’, ‘Turismo e Attrattività’, in forte sinergia con la Regione Lombardia. Sono questi gli orizzonti in cui si muove il Sistema a livello nazionale, lombardo e locale, pensando quest’ultimo in una dimensione più ampia: Lecco-Como” – tiene a precisare il Presidente Riva – “ben consapevoli che anche questa ‘massa critica’ non è comunque sufficiente e che resta fondamentale accompagnare le imprese del territorio verso nuove relazioni, nuovi ambiti e nuove opportunità: dal locale al globale e viceversa”.

Il Presidente Riva conclude: “Il settore manifatturiero rappresenta un pilastro fondamentale per la Lombardia e per il territorio lecchese in particolare: genera occupazione, ricchezza, ricerca e innovazione e i progetti di Sistema – a partire dal ‘PID’ – sono stati approvati dal Ministero dello Sviluppo Economico per favorire la diffusione della cultura e della pratica del digitale nelle MPMI di tutti i settori economici: oggi ancora il 26% delle imprese industriali e il 52% di quelle artigiane non conosce’Impresa 4.0’, proposto dallo stesso MiSE come Piano industriale del Paese”.

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

18 Novembre 2007 a Novara viene beatificato don Antonio Rosmini, autore dell'opera Delle Cinque Piaghe della Santa Chiesa e fondatore dell'Istituto della Carità

Social

newTwitter newYouTube newFB