Lecco, 15 febbraio 2017   |  

Sportello Amianto: l'attività prosegue anche nel 2017

Da mercoledì 22 febbraio sarà possibile accedere gratuitamente al servizio

amianto1

Ha ripreso oggi, mercoledì 15 febbraio, l’attività dello Sportello Amianto in seguito al rinnovo del protocollo d’intesa tra la Giunta comunale e l’associazione lecchese onlus Gruppo Aiuto Mesotelioma (GaM).

Lo sportello è aperto nella sede del palazzo comunale (piazza Diaz, 1). Dal 22 febbraio sarà possibile accedervi gratuitamente ogni mercoledì dalle 9 alle 12 e dalle 14.30 alle 16. L'accesso allo sportello per il momento è libero da appuntamenti, successivamente potranno essere fissati attraverso il Servizio Informazione, comunicazione e partecipazione del Comune di Lecco (tel. 0341 481.243 - 254 - 397 - 412).

Lo sportello si occupa di fornire informazioni generali sull’amianto (cos'è, dove è contenuto, cosa può provocare, azioni di bonifica), sul mesotelioma e le malattie asbesto correlate, contatti di associazioni nazionali, informazioni sui diritti per chi si ammala per esposizione all'amianto e informazioni sulle procedure amministrative, in collaborazione con il Comune di Lecco (Servizio Ambiente e demanio), per la denuncia di manufatti e tetti in amianto.

Il Gruppo Aiuto Mesotelioma è nato nel luglio 2015 come Onlus. L'associazione è sul territorio già dal 2014 per volere di alcuni famigliari vittime dell'amianto e per dare voce ad un tema così attuale.

Anche in collaborazione con le istituzioni e alcune associazioni nazionali, promuove eventi come convegni e dibattiti con lo scopo di informare i cittadini sulla pericolosità dell'esposizione alle fibre di amianto. Inoltre organizza manifestazioni culturali e musicali a favore della ricerca e fornisce supporto agli ammalati e alle loro famiglie che si trovano impreparate ad affrontare una malattia asbesto-correlata.

L'associazione collabora con le scuole superiori su progetti a tema ambiente-salute, per favorire una maggiore presa di coscienza e consapevolezza.