Pescate, 10 luglio 2018   |  

Si è spento l'alpino Silvano Panzeri: "Era un uomo del fare"

"Aveva una tempra forte e robusta come il padre che aveva tagliato il traguardo dei 100 anni".

Questa notte è mancato Silvano Panzeri 85 anni, alpino del gruppo Monte Medale di Rancio-Laorca e primo capogruppo della Protezione civile di Pescate.

E’ stato anche assessore con la giunta del sindaco Enrico Valsecchi fino al 2011, alla viabilità e protezione civile.

"Era un uomo del fare - commenta il sindaco De Capitani - e l’ha dimostrato in tutti i campi in cui di è cimentato, con i successi ottenuti in tanti anni di attività dedicati al comune di Pescate e alla vendita e riparazione di macchine movimento terra. Da tempo era malato, ma aveva una tempra forte e robusta come il padre che aveva tagliato il traguardo dei 100 anni, e io lo rincuoravo dicendogli che sarebbe arrivato anche lui a quell’età e lui sorridendo diceva: speriamo. E’ stato un grande uomo e ha fatto del bene a tante persone, ci mancherà".

Il Gruppo Alpini Monte Medale si raccoglie in preghiera attorno alla famiglia di Silvano Panzeri, alla moglie Angela e ai figli Marcello e Massimo. "Silvano ci ha preziosamente guidato, in tutte le iniziative per la comunità, forte del suo Valore Alpino e comportamento leale".

Il funerale sarà celebrato nella chiesa parrocchiale di Pescate, mercoledì 11 luglio alle ore 15:30

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

23 Settembre 1943 Salvo d'Acquisto si offre in cambio della vita di 22 civili rastrellati dai tedeschi per rappresaglia contro un attentato compiuto il giorno prima, viene fucilato a Roma, in località Torrimpietra. Riceverà la Medaglia d'Oro al Valor Militare.

Social

newTwitter newYouTube newFB