Lecco, 13 settembre 2017   |  

Ricercato in Ungheria per truffa, viene arrestato a Lecco

Deve scontare una pena ad anni tre di reclusione per fatti commessi nel suo paese d’origine

Volante Carabinieri 02

I Carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Lecco, nel corso di mirati servizi finalizzati al rintraccio di persone colpite da provvedimenti restrittivi, hanno localizzato e tratto in arresto, in Lecco, all’interno di un esercizio commerciale, il cittadino ungherese Zoltan Smidt, classe 1968, in Italia senza fissa dimora, destinatario di un Mandato di Arresto Europeo emesso dall’Autorità Giudiziaria ungherese per il reato di truffa.

L’arrestato, che deve scontare una pena ad anni tre di reclusione, per fatti commessi nel suo paese d’origine, è stato tradotto presso la Casa Circondariale di Lecco, in attesa di estradizione.

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

25 Settembre 1956 è inaugurato il primo cavo sottomarino transatlantico, tra Scozia e Terranova.

Social

newTwitter newYouTube newFB