Lecco, 12 marzo 2019   |  

Provinciali, Libertà e Autonomia: “aggreghiamo attorno alla buona amministrazione”

di Stefano Scaccabarozzi

Presentata la lista civica di centrodestra a cui fanno riferimento Forza Italia, Fratelli d'Italia e Movimento Nazionale per la sovranità. Con la Lega? Piena collaborazione, ma i matrimoni si fanno in due

DSCN2456

Presentata questa mattina la lista di centrodestra “Libertà e Autonomia” cui fanno riferimento Forza Italia, Fratelli d'Italia e Movimento Nazionale per la sovranità, lista che correrà alle elezioni provinciali del prossimo 31 marzo. Data in cui sindaci e consiglieri comunali, dovranno rinnovare il consiglio provinciale che affiancherà il neo eletto presidente Claudio Usuelli, espressione della stessa lista “Libertà e Autonomia”, ma supportato anche da Lega e Pd.

DSCN2459Capolista Mattia Micheli, consigliere comunale di Abbadia e consigliere provinciale uscente: “Anche questa volta siamo riusciti a comporre una lista molto rappresentativa di tutto il territorio provinciale, con anche una rappresentanza femminile molto importante. Quando 4 anni fa siamo partiti eravamo in minoranza, con due soli consiglieri, ma grazie alla credibilità che ci siamo costruiti siamo arrivati ad avere 3 consiglieri e a determinare l'elezione del presidente Usuelli. La nostra è una lista di centrodestra in appoggio al Presidente. C'è da superare un periodo economico ancora difficile per le province, con il nuovo ruolo della casa dei comuni. Di questa lista avrebbe fatto ancora certamente parte il sindaco di Civate Rino Mauri che per noi è sempre stato un punto di riferimento”.

 

Non si ripresenteranno invece i consiglieri provinciali uscenti Alfredo Casaletto e Antonio Pasquini.

 

DSCN2450“Abbiamo chiuso una lista con tanti amministratori - sottolinea Pasquini - in grado di rappresentare e ascoltare il territorio, in modo inclusivo, con forze civiche e partitiche. Un modello di amministrare basato sul dare risposte concrete ai comuni, anche grazie alla disponibilità continua di Mauro Piazza. L'ente Provincia ha ancora competenze fondamentali, senza però le risorse necessarie. In questi anni difficili abbiamo cercato di tenere altissima l'attenzione sulla viabilità; abbiamo fatto una battaglia perché il trasporto pubblico locale non diventasse solo trasporto studenti; interfacciandoci con il comune di Lecco nella massima collaborazione, magari prendendoci qualche mugugno, anche se non era nostro compito, con responsabilità istituzionale, penso alla vicenda dei conteiner del Manzoni. Chiediamo però al governo di lasciare sul territorio le risorse necessarie per svolgere le competenze fondamentali, per la manutenzione delle strade e delle scuole”.

 

Una lista con un forte significato politico, come spiega Beppe Mambretti: “Consacra l'unità di Forza di Italia che in questo modo diventa attrattiva. La dimostrazione è che il segretario provinciale di Fratelli d'Italia è in lista con noi, insieme agli amici del Movimento Nazionale e a quella grande base civica che è sempre stata collegata al nostro consigliere regionale Mauro Piazza”.

DSCN2448Sul tavolo anche i rapporti con la Lega: “Ci presentiamo con due liste distinte – sottolinea Mauro Piazza – ma in un clima di piena collaborazione, a differenza di quanto era successo due anni fa quanto c'era stata conflittualità, con la Lega che aveva rifiutato la nostra proposta di lista unica. Questa volta entrambi abbiamo buone ragioni per presentare due liste separate, ma entrambe in appoggio al presidente Usuelli. A Oggiono non è stato così, ma la situazione di Merate invece è stata emblematica: dove c'è riconoscimento di tutti e voglia di costruire, l'alleanza si è chiusa in tempi brevi, anche con un candidato della Lega. Se guardiamo al prossimo anno, alle elezioni di Lecco, solo un centrodesta unito può vincere, ma il matrimonio va fatto in due”.

La lista:
Mattia Michelli - Abbadia
Rosanna Rampin - Casatenovo
Irene Alfaroli – Bellano
Caterina Loprete – Bosisio
Mattia Manzoni – Sindaco Crandola
Gigi Valsecchi - Ello
Luca Rossini – Molteno

Maurizio Maggioni – Olgiate Molgora
Adriana Rossi – Airuno
Toto Gennaro – Cernusco
Fabio Mastroberardino – Calolzio
Fiorenza Albani – Merate

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

18 Aprile 1948 elezioni del Parlamento repubblicano: maggioranza assoluta alla DC (48,7%).

Social

newTwitter newYouTube newFB