Lecco, 12 ottobre 2017   |  

Presidio Lega Nord davanti all'Agenzia delle Entrate per il Sì al referendum

Il Carroccio batte sul tema del residuo fiscale: 54 miliardi in Lombardia, 257 milioni a Lecco.

DSCN1009

Ha fatto tappa oggi anche a Lecco, davanti alla sede dell'Agenzia delle Entrate, il tour di “sit in per il Sì” . La manifestazione organizzata dalla Lega Nord per sostenere il sì al referendum sull'autonomia lombarda del 22 ottobre battendo sul tema del residuo fiscale.

“La Lombardia regala a Roma ogni anno 54 miliardi di euro di residuo fiscale. Il residuo fiscale della provincia di Lecco è pari a 257 milioni di euro. Con maggiore autonomia avremmo risorse in abbondanza: trattenendo qui sul nostro territorio circa la metà di questo residuo fiscale, ovvero 27 miliardi di euro, potremmo migliorare ulteriormente la nostra sanità e il nostro welfare, erogando più servizi, migliori e maggiori in quantità e qualità. Avremmo risorse per le nostre infrastrutture e per agevolare, anche fiscalmente, il nostro tessuto produttivo, industriale, agricolo, commerciale e dunque l’occupazione”.

DSCN1004Il presidio Lega Nord ha visto la partecipazione l’on Paolo Grimoldi, segretario nazionale Lega Lombarda, e Angelo Ciocca, europarlamentare. Presenti anche il consigliere regionale Antonello Formenti, segretario provinciale Flavio Nogara, il segretario di circoscrizione Silvano Stefanoni e i consiglieri comunali Giovanni Colombo e Andrea Corti.

L'onorevole Grimoldi ha spiegato: “La Lombardia è un caso unico con questo residuo fiscale. I land tedeschi al massimo restituiscono 2 miliardi di euro. Ci accusano che questo referendum costa, ma non sarebbe stato così se Renzi non si fosse opposto all'election day. Questo Governo ha speso 6 miliardi di euro per le proprie banche e rinfaccia a noi 50 milioni. Ai Lombardi dico che questo è un treno che passa una volta sola”.

L'europarlamentare Ciocca ha invece invitato sottolineato come “la Lombardia stia sprofondando per mancanza di risorse, soldi che servirebbero per i nostri anziani e disoccupati. Per questo serve reagire: il 22 ottobre è un'occasione unica, più Lombardia per un futuro migliore”.

Infine un messaggio anche ai sindaci del Pd che per Nogara nascondono i manifesti elettorali e per Formenti sono favorevoli solo a parole e non nei fatti.

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

16 Luglio 1945 Gli Stati Uniti d'America, con il Progetto Manhattan, fanno esplodere nel deserto del Nuovo Messico la prima bomba atomica

Social

newTwitter newYouTube newFB