Lecco, 02 novembre 2017   |  

Più che un premio, un'occasione per ricordare Marcello Meroni

Fisico e istruttore di alpinismo e cascate. Appuntamento il 10 novembre a Milano

Marcello Meroni

Fisico, istruttore nazionale di alpinismo, più volte direttore de Corso di cascate e del Corso di alpinismo della Scuola Silvio Saglio - Cai Sem, redattore di testi per tutti gli appassionati di montagna. E tanto altro ancora.

Alla Memoria di Marcello Meroni, alpinista milanese scomparso il 14 dicembre 2007,  sono dedicati riconoscimenti a chi valorizza in modo corretto la montagna. I premi saranno assegnati a soggetti che si sono particolarmente prodigati, "con discrezione, dedizione, originalità, valenza sociale, solidarietà, particolari meriti etici e culturali e in modo volontaristico per la difesa e la promozione della montagna". E' un'occasione di incontro con la famiglia, con gli amici, gli istruttori e gli studenti e tutti gli appassionati. Appuntamento dalle 18.30 venerdì 10 novembre a Milano, nella sala Alessi di palazzo Marino in piazza della Scala. 

Non è una gara ovviamente. I candidati sono 24 (ArrampicAnde - fondazione per lo sport Silvia Rinaldi, Associazione "Gli urogalli",Associazione Amici della Val Codera onlus, Associazione di volontariato "Custodiamo la Valsessera", Camillo Della Vedova, Commissione per l'Impegno Sociale del C.A.I. di Bergamo,Dario Sorgato, Davide Chiesa, Elena Biagini, Giacomo Lombardo,Giuliano Stenghel, Gruppo Montagnaterapia Cai Parma, Laura Posani, Marco Ferrazzoli, Museo della Guerra Bianca in Adamello,Pier Giorgio Capitanio,Roberto Ciri,Roberto G. Colombo, Stefano Piana, Stefano Sibilla,Stefano Torrione,Tarcisio Bellò,Teddy Taddeo Soppelsa eTeresio Valsesia) .

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

8 Agosto 1956 in Belgio, nella piccola città mineraria di Marcinelle, scoppia un incendio nella miniera di carbone. Moriranno 262 lavoratori di 12 nazionalità diverse, la maggior parte (136 sono italiani)

Social

newTwitter newYouTube newFB