Oggiono, 05 ottobre 2018   |  

Piccolo Giro di Lombardia: sono 175 iscritti

La manifestazione è organizzata dal Velo Club Oggiono del presidente Daniele Fumagalli.

PICCOLO LOMBARDIA 2017 D0313

C’è grande attesa e fermento per il 90° Piccolo Giro di Lombardia, la classica del ciclismo internazionale per la categoria Under 23 in programma ad Oggiono (Lecco) domenica 7 ottobre 2018. La manifestazione è organizzata dal Velo Club Oggiono del presidente Daniele Fumagalli e può vantare, come sempre, un parterre di altissimo livello con alcuni dei migliori giovani talenti del panorama ciclistico mondiale che si schiereranno sulla linea di partenza.

Sono 175 gli atleti iscritti. Un nome su tutti da segnare in rossa è sicuramente quello dello svizzero Gino Mader della IAM Excelsior, terzo un anno fa ad Oggiono, e che ha dimostrato di essere in grande forma all’ultimo Mondiale, correndo da protagonista e chiudendo al quarto posto. In questo 2018 si è reso protagonista di una grande stagione vincendo tappe al Tour de l’Avenir, al Tour Alsace e a la Ronde de l’Isard ed è fresco di firma per il passaggio al professionismo con la Dimension Data dal 2019.

Squadra temibilissima è la Mitchelton BikeExchange, affiliazione cinese ma matrice australiana, che schiera l’australiano Robert Stannard il quale quest’anno, oltre al terzo posto al Giro delle Fiandre U23, ha già vinto in Italia il Gp Sportivi di Poggiana, il Giro del Belvedere e l’ultima cronometro del Giro d’Italia U23 a Ca’ del Poggio, dove ha chiuso al terzo posto in classifica generale. Ci sarà anche a Callum Scotson campione australiano a cronometro degli Under 23 per il terzo anno consecutivo.

La Dimension Data for Qhubeka schiera il forte sudafricano Stefan De Bod, campione nazionale a cronometro e vincitore del Gp Palio del Recioto. Al via ci sarà anche l’azzurro Matteo Sobrero.

I francesi della Chambery CF puntano forte sul nazionale Clément Champoussin, già protagonista al Mondiale di Innsbruck e di recente sul podio di alcune classiche del calendario italiano. Restando Oltralpe, la Cc Etupes schiera Alexys Brunel, campione nazionale francese Under 23 a cronometro, vice campione su strada e terzo alla Liegi U23.

Dal Belgio, le ambizioni della Lotto-Soudal U23 sembrano fare affidamento sul talento di Laurens Huys e del giovanissimo Ward Vanhoof. La EFC L&R Vulsteke schiera Mauri Vansevenant, miglior giovane dell’ultimo Giro della Valle d’Aosta. La VL Technics Experza punta su Tuur Deprez, ottavo un anno fa.

Dalla Norvegia, la Uno-X Norwegian schiera il campione nazionale Under 23 Torjus Sleen; gli inglessi della Zappi Racing Team hanno il loro capitano in Paul Double, di recente in evidenza sulle strade del nostro Paese. Attenzione anche al danese Rasmus Iversen della General Store bottoli, plurivincitore di stagione.

Per quanto riguarda la pattuglia italiana, ha una felice tradizione con il Piccolo Lombardia il Team Colpack che schiererà ai nastri di partenza Andrea Bagioli (Team Colpack), vincitore quest’anno del Toscana, Terra di Ciclismo Eroica, secondo alla Liegi-Bastogne-Liegi U23 e terzo al Gp Palio del Recioto, poi Alessandro Covi, miglior italiano al Giro d’Italia U23 e vincitore quest’anno di una tappa al Tour de l’Avenir e in grande forma appare anche Filippo Rocchetti.

Altra squadra che arriva a Oggiono con importanti ambizioni e uomini di valore è la Petroli Firenze Hopplà Maserati che può contare su Andrea Cacciotti, secondo un anno fa, il bresciano Christian Scaroni, l’azzurro Alessandro Monaco ed il comasco Ottavio Dotti.

La Zalf Euromobil Désirée Fior ha le sue punte nel figlio d’arte Edoardo Faresin, miglior scalatore del Giro U23, e nell’azzurro Samuele Battistella, fresco di successo alla Coppa San Daniele. Tra chi potrebbe ben figurare citiamo anche Raul Colombo della Biesse Carrera.

Domenica 7 ottobre, il ritrovo per le operazioni preliminari e la verifica licenze è previsto dalle ore 8 nella sede della Banca BCC Brianza e Laghi di via Lazzaretto 15/A ad Oggiono. Seguirà la presentazione di tutte le squadre partecipanti in Piazza Manzoni. La partenza ufficiale sarà data in viale Vittoria alle ore 11,50.

In totale i concorrenti dovranno percorrere 174,70 km, disegnati tra le province di Lecco, Como, Monza Brianza e Bergamo. I protagonisti del Lombardia baby dovranno affrontare le salite di Bevera, Sirtori, Madonna del Ghisallo (quota 754, tetto della competizione). Nel finale saranno decisivi i passaggi sul Colle Brianza (si salirà fino a quota 588) e a Marconaga di Ello. L’arrivo è previsto in viale Vittoria attorno alle 16.

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

16 Ottobre 1986 Reinhold Messner raggiunge la vetta del Lhotse (Nepal) e diventa il primo uomo ad aver scalato tutte le quattordici vette che superano gli 8000 metri

Social

newTwitter newYouTube newFB