Civate, 05 giugno 2020   |  

Pattumiera abbandonata al Cornizzolo, la Sec: ora basta

"Il Monte Cornizzolo così come il resto delle montagne lecchesi lo scorso fine settimana è stato preso d’assalto da un’orda barbarica".

rifiuti abbandonati

La Società Escursionisti Civatesi ha deciso di denunciare l’ennesimo atto di inciviltà compiuto nel fine settimana tra sabato 30 Maggio e martedì 2 Giugno. Una delle prime regole della montagna, scritta o meno, è decisamente semplice da rispettare: «I rifiuti si portano a valle». Nonostante i cartelli, ben visibili posti presso il rifugio, in cui si invitano le persone a portare a valle i propri rifiuti mercoledì mattina, all’interno del bivacco e sparsi all’esterno del rifugio Marisa Consigliere, sono stati rinvenuti enormi quantitativi di pattume.

"Il Monte Cornizzolo così come il resto delle montagne lecchesi lo scorso fine settimana è stato preso d’assalto da un’orda barbarica che incurante della buona educazione e del rispetto per l’ambiente ha deturpato il territorio. Queste persone che durante il lockdown hanno rimarcato fortemente il loro diritto ad andare in montagna si sono poi dimenticate delle responsabilità dell’uomo nei confronti dell’ambiente. Si avvicina un nuovo fine settimana e la preoccupazione da parte di tutti noi è molta": è il commento della S.E.C. Civate

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

9 Agosto 1991  a Campo Calabro un commando mafioso uccide il magistrato Antonio Scopelliti

Social

newTwitter newYouTube newFB