Lecco, 19 maggio 2017   |  

Olginatese – Calcio Lecco: è arrivata l’ora della verità

di Francesco Todeschini

I playout di domenica decideranno il destino delle due squadre lecchesi. Blucelesti obbligati a vincere.

maglia calcio lecco

Ci siamo, finalmente il momento tanto atteso è arrivato. Novanta minuti di fuoco, che possono diventare centoventi in caso di pareggio. Una partita che vale una stagione, una partita che vale il futuro di due squadre. Un vincente e un perdente, una in Serie D e l’altra in Eccellenza. Una partita che per entrambe le compagini vuol dire tantissimo.

Da una parte l’Olginatese di Fabio Corti e dall’altra la Calcio Lecco di Alberto Bertolini. I bianconeri, che militano in Serie D dalla stagione 2001/02, avrebbero meritato la salvezza diretta già nell’ultima giornata di campionato, ma sono stati “vittima” del risultato del Dro che è riuscito nell’impresa di sconfiggere il Monza al “Brianteo”. I blucelesti, invece, meriterebbero la salvezza solo per la forza di volontà che hanno dimostrato nel girone di ritorno sotto la cura di “Bebe”, che ha guidato fuori dal baratro una squadra fallita dal punto di vista societario.

E proprio questi playout saranno importanti per il destino della squadra di Via Don Pozzi che il 29 maggio scoprirà, forse, il suo nuovo padrone. È chiaro che in caso di permanenza in Serie D sarebbero molti i potenziali acquirenti, pronti ad acquistare una società storica come il Lecco a prezzo di saldo. In caso di retrocessione, invece, è alto il rischio di non avere un “padrone”. Per ora, la soluzione più credibile è quella del gruppo “Talent Scout”, che sembra intenzionata a rilevare i blucelesti anche in caso di Eccellenza.

Ma questi sono discorsi che si potranno fare solo dopo domenica, dopo il verdetto del match del 21 maggio che si disputerà alle 16 al “Comunale di Olginate” di Via dell’Industria. La prevendita dei biglietti in casa bluceleste è andata a ruba. I 400 tagliandi messi a disposizione sono stati già tutti venduti, costringendo il club di Olginate a mettere a disposizione altri 200 biglietti per i sostenitori di fede bluceleste.

Comunque vada sarà un “derby” fratricida, che purtroppo segnerà la retrocessione di una squadra del territorio lecchese in Eccellenza, anche se, per entrambi le compagini potrebbe esserci una piccola speranza di ripescaggio. L’Olginatese potrà godere di un vantaggio non da meno. Essendosi classificata meglio in campionato, infatti, può accontentarsi del pareggio dopo i centoventi minuti, ovvero dopo due tempi supplementari di un quarto d’ora ciascuno. Al contrario il Lecco è chiamato a vincere e a rischiare di più per strappare il pass per la permanenza in Serie D.

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

25 Settembre 1956 è inaugurato il primo cavo sottomarino transatlantico, tra Scozia e Terranova.

Social

newTwitter newYouTube newFB