Lecco, 15 febbraio 2019   |  

Nuove nomine per la direzione strategica degli ospedali lecchesi

di Stefano Scaccabarozzi

In corso le assunzioni di 29 infermieri e 15 operatori socio-sanitari. Si cercano anestesisti e urgentisti per il Pronto Soccorso.

DSCN2198

La nuova direzione strategica dell'Asst di Lecco

Il direttore generale Paolo Favini ha presentato quest'oggi la nuova direzione strategica dell'Asst di Lecco che vede l'ingresso di Maria Grazia Colombo come direttrice amministrativa, di Vito Corrao come direttore sanitario e la conferma di Enrico Frisone nel ruolo di direttore socio-sanitario.

«A completare la direzione strategica – spiega Favini - arrivano due amici che conosco da tempo, con i quali ho collaborato in vari iniziative e che soprattutto hanno un curriculum di grande prestigio. Lavoreremo in sinergia tra noi e con le strutture, nel solco della continuità e dell'innovazione».

Tre le priorità di intervento già individuate: il pronto soccorso, il completamento del personali e l'utilizzo massimale delle sale operatorie per ridurre le liste d'attesa.

«La carenza dei medici – continua Favini - c'è in tutta la Lombardia. Qui a Lecco cerchiamo soprattutto urgentisti per il pronto soccorso e anestesisti: stiamo provvedendo, ma abbiamo delle difficoltà perché non sono prodotti dalle scuole di specialità. Questa è certamente una tematica da affrontare per migliorare il servizio. Inoltre abbiamo dato il via all'assunzione di 29 infermiere e 15 operatori sociosanitari per cui abbiamo graduatorie abbastanza lunghe e quindi speriamo di dare una svolta e un po' di fiato. Con la fine dello scorso anno abbiamo aumentato di più del 10% la produttività delle nostre sale operatorie».

La dottoressa Maria Grazia Colombo, classe 1960, arriva dalla Asst Santi Paolo e Carlo di Milano e nel suo curriculum vi sono anche esperienze come direttore amministrativo al Macchi di Varese e al Sacco di Milano. Inoltre è impegnata anche nel mondo del volontariato, nel campo della salute mentale. «Ho maturato una professionalità che mi permette di poter dire di conoscere sia la realtà milanese sia delle Asst in provincia. Venire a Lecco – sottolinea la dottoressa Colombo – è un arricchimento per la mia professionalità. Questa è già un'ottima realtà, ma spero di riuscire a dare un servizio migliore a chi accede nei nostri presidi».

Il dottor Vito Corrao, classe 1955, arriva dall'Asst di Melegnano e della Martesana. Ha iniziato la sua esperienza dirigendo il centro clinico diagnostico di San Vittore, per poi ricoprire l'incarico di direttore generale al Fatebenefratelli e al Pini di Milano. È stato direttore sanitario dell'Istituto nazionale dei tumori e degli istituti milanesi Martinitt e Stelline e Pio Albergo Trivulzio. «L'Asst Lecco – commenta – è una realtà prestigiosa e ringrazio della possibilità che mi è stata data, faremo bene perché c'è entusiasmo, passione e volontà di fare».

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

19 Giugno 1324 nasce il Regno di Sardegna e Corsica

Social

newTwitter newYouTube newFB