Lecco, 16 maggio 2018   |  

Les Cultures in Ghana: formazione e microcredito alle donne

"In questi primi mesi di attività abbiamo: terminato la costruzione della struttura che ospiterà le attività di formazione; raccolto l’iscrizione di 55 donne alle formazioni previste; organizzato 3 sessioni di formazione su contabilità e business planning".

0be9e86b 3a81 4e2e 9463 07fdd91a0fbe

L'associazione lecchese Le Cultures ha avviato il progetto "Rompere la catena. formazione e microcredito per l'empowerment delle donne di Wli".

Il Ghana, con una popolazione di circa 27 milioni abitanti, negli ultimi anni ha registrato una crescita economica, ma molte persone vivono ancora in povertà estrema (il 28,6% della popolazione vive con meno di 1,25$ al giorno). L’accesso al credito per poter avviare piccole attività economiche è molto difficile, specialmente in ambito rurale.

Le donne, come spesso accade, sono i soggetti maggiormente penalizzati da questa situazione, soprattutto, nelle aree rurali. In Africa ed in Ghana in particolare, la povertà è soprattutto un fenomeno femminile: la povertà ha il volto di una donna.

La Zona Tradizionale di Wli ha una popolazione di circa 6.650 abitanti, la maggior parte della dei quali è impegnata in attività di piccolo commercio, coltivazioni e allevamento di bestiame. A Wli, come in tante comunità nel paese, le donne non hanno ruolo di rilievo nell’economia e c’è quindi la necessità di istituire programmi per renderle autosufficienti e protagoniste attive delle loro vite. Voci Vicine Voci Lontane ha iniziato a collaborare con The Truth Project su un progetto di micro-credito per le donne di Wli a partire dal 2010. Nel 2014, è iniziato un progetto per la realizzazione di una struttura multifunzionale che fungesse da ufficio, da centro di formazione e da punto di riferimento per la comunità.

A partire da gennaio 2018 Les Cultures ha avviato una collaborazione con Voci Vicine Voci Lontane e con The Truth Project per rafforzare l’esperienza fatta.

Con questo progetto - spiegano gli organizzatori - ci proponiamo di rompere questo circolo vizioso, puntando sull’empowerment delle donne come leva di sviluppo famigliare e sociale in grado di moltiplicare gli effetti positivi dell’investimento, lavorando sul duplice fronte della formazione e dell’accesso al credito. Aiutare una donna ad uscire dalla povertà significa aiutare tutta la sua cerchia famiglia allargata ad uscire dall’indigenza. Questo progetto è pensato quindi per aiutare le donne a uscire dalla trappola della povertà da tutti i punti di vista: educativo, economico e imprenditoriale.

In questi primi mesi di attività abbiamo: terminato la costruzione della struttura che ospiterà le attività di formazione; raccolto l’iscrizione di 55 donne alle formazioni previste; organizzato 3 sessioni di formazione su contabilità e business planning.

Nei prossimi mesi avvieremo: l’erogazione di microcredito per l’avvio delle piccole attività imprenditoriali proposte; il percorso di tutoring continuo per affiancare le donne nello sviluppo delle loro attività.

 

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

14 Novembre 2002 l'Argentina va in default su un pagamento di 805 milioni di dollari statunitensi alla Banca mondiale.

Social

newTwitter newYouTube newFB