Lecco, 11 ottobre 2017   |  
Economia   |  Lecco

Lecco: a fine anno chiude lo storico fioraio di via Roma

di Mario Stojanovic

La famiglia Gerosa lascia dopo 63 anni di gestione

WhatsApp Image 2017 10 11 at 09.47.38

Una storia di oltre cento anni si chiuderà il prossimo 31 dicembre. Ad abbassare la saracinesca sarà un altro storico negozio del centro città: la boutique dei fiori della famiglia Gerosa in via Roma 11. Da qualche giorno è infatti apparso il cartello “Svendita totale” appeso alla vetrina del negozio gestito da 63 anni da Adriano Gerosa con la moglie Ercolina e i figli Raffaella e Andrea.

 

“Il negozio fu aperto nel 1890, sempre nella medesima ubicazione attuale, da Carlo Longhi – racconta Andrea Gerosa, attuale proprietario con i genitori Adriano ed Ercolina – Nel 1917 entrò in società il mio bisnonno Pietro Gerosa che poi lo passò a nonno Ambrogio nel 1936. Alla sua morte a continuare l'attività fu la moglie Diletta Paderno, poi aiutata a partire dal 1954 da mio padre Adriano, allora ancora bambino. Nel 1987 infine entrò anche mia mamma Ercolina Riva, in seguito coadiuvata da mia sorella Raffaella e da me”.

 

WhatsApp Image 2017 10 09 at 16.46.32Con parole condivise Adriano ed Ercolina emozionati confidano che "c'è molta tristezza in questa decisione, ma dobbiamo renderci conto, anche guardando le nostre carte d identità, che gli anni son passati e alcuni acciacchi ci sono. Da inizio settimana, da quando abbiamo posto in vetrina il cartello di svendita totale e la notizia si è sparsa in città, è un continuo andirivieni di clienti e semplici cittadini che vengono a portarci il loro dispiacere".

 

"Dobbiamo prendere atto che i tempi sono cambiati - termina la famiglia Gerosa - e il mercato si è evoluto. Noi siamo sempre rimasti aggiornati, pur rimanendo una gestione famigliare, con un rapporto confidenziale con i clienti. Vogliamo ringraziare tutte le persone che hanno varcato la soglia del nostro negozio, sperando di essere stati gentili oltre che professionali. I fiori si acquistano nei momenti belli della vita ma anche in quelli tristi: ci piacerebbe essere stati umani facendo il nostro dovere con tanta discrezione".

 

Quando passeremo da via Roma ci mancherà quel piccolo giardino di fiori esposti, con grande eleganza e raffinatezza che solo la famiglia Gerosa sapeva allestire.

 

 

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

23 Ottobre 1956 migliaia di dimostranti ungheresi protestano contro le influenze e l'occupazione sovietica della loro nazione (la Rivoluzione ungherese verrà stroncata il 4 Novembre)

Social

newTwitter newYouTube newFB