Lecco, 06 dicembre 2017   |  

L'astronauta Nespoli in diretta dallo spazio con il Planetario (VIDEO)

di Stefano Scaccabarozzi

Eccezionale collegamento audio e video oggi per una scolaresca di 50 ragazzi con l'astronauta italiano.

Splendida esperienza questo pomeriggio al Planetario di Lecco per una cinquantina di studenti, metà di Caprimo Bergamasco e metà della scuola sudafricana di Mafikeng, con essa gemellata. Il gruppo di ragazzi infatti ha potuto dialogare per cinque minuti, con audio e video, con la Stazione Spaziale Internazionale (ISS) dove da quattro mesi si trova l'astronauta milanese Paolo Nespoli.

 

Nel corso del breve collegamento, reso possibile dall'associazione Deep Space e dal suo vicepresidente Gianpietro Ferrario, che cura per il Nord Italia i collegamenti tra stazione spaziale e scuole, Nespoli ha risposto agli studenti che gli hanno posto sia domande scientifiche, sia curiosità relative agli ultimi Tweet effettuati da Nespoli in merito al tentativo di realizzare una pizza a bordo della stazione e all'insalata coltivata direttamente a bordo. Per l'astronauta, classe 1957 di Verano Brianza, si tratta della terza esperienza spaziale dopo quella del 2007 e quella del 2010.

 

DSCN8365

Nespoli mentre volteggia a gravità zero

Per il Planetario di Lecco è invece il primo collegamento con la stazione spaziale e il primo, anche con video, nel nostro territorio. Diversi invece i collegamenti solo audio già realizzati in passato: il primo risale al 2009 con l'astronauta americano Michael Fincke e il Volta di Calolzio, l'anno seguente i ragazzi del Leopardi di Lecco riuscirono a parlare con Doug Wheelock, proprio Nespoli dialogò con la scuola media di Oggiono, mentre Timothy Kopra con gli studenti di Civate. Ancor più fortunati gli alunni di Calolzio che hanno potuto collegarsi sia con Luca Parmitano, sia con Donald Pettit.

 

Curiosa, e sempre a tema spaziale, la storia da cui nacse il gemellaggio tra la scuola media di Caprino Bergamasco e gli studenti del Sud Africa: entrambe infatti avevano partecipato, simultaneamente, a un precedente collegamento con la stazione spaziale quando a bordo c'era Samantha Cristoforetti. Da quell'esperienza è nato il gemellaggio che ha portato la scolaresca sudafricana a trascorrere sei giorni nel nostro territorio.

 

DSCN8360Molto soddisfatti della buona riuscita del collegamento anche i membri dell'associazione Deep Space, come spiega Loris Lazzati: «La “diretta” con Nespoli è potuta durare soltanto cinque minuti, il tempo in cui il nostro Paese si è trovato nel cono di tramissione della stazione spaziale che proprio alle ore 16 stava sorvolando l'Italia. L'audio Terra-Iss è stato trasmesso via cellulare mentre il segnale audio di ritorno e quello video sono giunto via internet e rimbalzati a Lecco dalle antenne da Casale Monferrato grazie al gruppo dei radioamatori».

Nespoli rientrerà sulla Terra fra poche settimane, l'auspicio è che, nonostante i molti impegni che avrà al suo ritorno, possa essere in Primavera ospite di AstronautiCon, la convention nazionale di astronautica che si svolge in città.

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

15 Dicembre 1964 dal poligono di Wallops Island, (in Virginia, Stati Uniti), viene lanciato il primo satellite italiano, il San Marco I

Social

newTwitter newYouTube newFB