Lecco, 12 ottobre 2017   |  

La lettera. "A Pian Sciresa gli spari di un cacciatore mentre i bambini giocavano"

La denuncia: "Come si fa ad accettare un simile comportamento?"

CroppedImage720439-GALBIATE-PIAN-SCIRESA-021

(Foto di repertorio)

Pubblichiamo la denuncia di un gruppo di genitori.

 Sabato scorso siamo andati a raccogliere castagne con 2 scolaresche di bambini di 6 anni e genitori, eravamo circa un’ottantina in tutto. Siamo andati ai pian Sciresa, sopra Lecco, un bel posto, con un bello spiazzo per giocare insieme e trascorrere qualche ora piacevole.

Nel primo pomeriggio abbiamo visto passare un cacciatore, con fucile in mano e cane al seguito. Ci siamo allarmati, ma abbiamo pensato si sarebbe allontanato, certo non eravamo molto silenziosi i bambini erano impegnati in giochi e correvano un po’ ovunque.

Dopo meno di 5 minuti sentiamo uno sparo e vediamo un setter correre a recuperare la preda a pochi metri da noi. Siamo rimasti senza parole. Come può un cacciatore essere così cieco da rischiare di colpire qualcuno? Come si fa ad accettare un simile comportamento?
Un gruppo di genitori

 

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

15 Dicembre 1964 dal poligono di Wallops Island, (in Virginia, Stati Uniti), viene lanciato il primo satellite italiano, il San Marco I

Social

newTwitter newYouTube newFB