Lecco, 06 ottobre 2018   |  

La Introbio-Bobbio Vertical ricorda Ezio Artusi

In suo onore un premio speciale che verrà assegnato ai primi tre atleti e alle prime tre atlete classificate fra gli introbiesi partecipanti alla gara che si terrà domenica 21 ottobre.

ezio artusi

Gli sportivi della Valsassina non dimenticano l'amico Ezio Artusi, grande sportivo, alpinista, tecnico del Soccorso alpino, soccorritore 118 e istruttore regionale di Areu, scomparso lo scorso 17 febbraio in Grignetta.

Per tenere vivo il suo sorriso e il suo amore per lo sport gli organizzatori della Introbio-Bobbio Vertical hanno deciso di istituire il "Trofeo Artusi Ezio am", un premio speciale che verrà assegnato ai primi tre atleti e alle prime tre atlete classificate fra gli introbiesi partecipanti alla gara che si terrà domenica 21 ottobre. Un modo... sportivo per ricordare Ezio, la sua passione per la montagna e per il suo paese, Introbio, appunto.

La quinta edizione della Introbio-Bobbio Vertical, come detto, si terrà domenica 21 ottobre, con partenza da Introbio (alle 10.30 le donne e alle 10.50 gli uomini) e arrivo ai Piani di Bobbio.

Le iscrizioni sono aperte e possono essere effettuate al bar The Brew House di Introbio, al negozio Affari&Sport di Chiuso - Lecco oppure on line attraverso il sito www.mysdam.it. Per ulteriori informazioni valsassinatrail@gmail.com, bobbiovertical@gmail.com o al numero 393.8170259 (Alessia).

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

16 Ottobre 1986 Reinhold Messner raggiunge la vetta del Lhotse (Nepal) e diventa il primo uomo ad aver scalato tutte le quattordici vette che superano gli 8000 metri

Social

newTwitter newYouTube newFB