Lecco, 11 settembre 2019   |  

ITS Meccatronica di Lecco: domande di iscrizione entro il 23 settembre

La nuova edizione si inserisce nel solco degli eccellenti esiti della prima, conclusasi a ridosso della pausa estiva con il superamento dell’Esame di Stato per la qualifica di “tecnici superiori” da parte degli studenti,

lorenzo riva 2017

Il presidente Lorenzo Riva

Fino al 23 settembre è ancora possibile inoltrare la domanda per l’iscrizione al Corso ITS in Tecnico superiore per l’automazione ed i sistemi meccatronici industriali della sede di Lecco che con l’annualità formativa 2019-2020 inaugurerà la sua terza edizione. Per accedere al Corso, che prenderà il via a ottobre, è necessario affrontare il test scritto attitudinale, già in programma per il 26 settembre, e il successivo colloquio motivazionale.

La nuova edizione si inserisce nel solco degli eccellenti esiti della prima, conclusasi a ridosso della pausa estiva con il superamento dell’Esame di Stato per la qualifica di “tecnici superiori” da parte degli studenti, che si sono aggiudicati un titolo di studio para-universitario che in Italia non esisteva fino al 2010.

“In Italia è ancora molto radicata l’idea che a fare veramente la differenza possa essere solo la laurea - evidenzia il Presidente di Confindustria Lecco e Sondrio, Lorenzo Riva - e certamente si tratta di un titolo di studio che può portare competenze nelle aziende, facilitando l’ingresso nel mondo del lavoro. Tuttavia nelle nostre imprese, soprattutto per affrontare con successo la sfida della digitalizzazione, abbiamo necessità anche di quelle figure di tipo intermedio che integrino conoscenze tecniche in ambito meccanico, elettronico e informatico e soft skills. Il Corso ITS Meccatronica di Lecco lavora proprio in questa direzione e possiamo dire che lo sta facendo con successo, visto che i ragazzi che si sono sinora diplomati sono già instradati verso uno sbocco lavorativo, prevalentemente nell’ambito delle realtà dove hanno effettuato il tirocinio”.

“Cerchiamo giovani appassionati, che vogliono mettersi in gioco in un ambito professionale in via di sviluppo che dà grandi soddisfazioni – sottolinea Raffaele Crippa, Direttore della Fondazione ITS Lombardia Meccatronica. I nostri diplomati superiori vanno a ruba e le offerte di lavoro che riceviamo superano il numero di giovani che ogni anno concludono i nostri percorsi formativi”.

Il Corso è promosso, per la sua declinazione sul territorio lecchese, da Confindustria Lecco e Sondrio con anche la Fondazione per la Salvaguardia della Cultura Industriale - A. Badoni, l’IIS P.A. Fiocchi e l’IIS A. Badoni di Lecco, l’ITIS E. Mattei di Sondrio e il CFP Aldo Moro di Valmadrera.
I corsi ITS lombardi sono finanziati da: Unione Europea-Fondo Sociale Europeo, Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, Regione Lombardia.

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

20 Settembre 1870 le truppe del Regno d'Italia entrano a Roma attraverso la breccia di Porta Pia, sancendo così l'unificazione del Paese e la fine del potere temporale dei Papi.

Social

newTwitter newYouTube newFB