Lecco, 16 maggio 2018   |  

Istituto Zelioli: importanti successi per Mattavelli e i fratelli Ni

. Sono risultati che premiano l’impegno e la passione dei ragazzi e certificano la qualità dell’Istituto

Foto Casatenovo 2

Nuove soddisfazioni per gli alunni e gli insegnanti del Civico Istituto Musicale “G. Zelioli”: i giovani musicisti che studiano presso la scuola lecchese continuano ad aggiudicarsi piazzamenti importanti e primi premi in concorsi nazionali e internazionali. Sono risultati che premiano l’impegno e la passione dei ragazzi e certificano la qualità dell’Istituto, oggi sempre più al centro della vita culturale cittadina grazie a numerose iniziative didattiche e artistiche.

Un doppio successo è stato conseguito nel giro di pochi giorni dal pianista Jacopo Mattavelli. Sedicenne, allievo del maestro Silvia Imperiale, si è aggiudicato il primo premio assoluto nella sua categoria con borsa di studio di 500 euro al Concorso Giovani Musicisti di Casatenovo, svoltosi a Villa Greppi dal 10 all’11 maggio.

Nello stesso periodo, a Milano ha vinto con il punteggio di 99/100 il primo premio della sezione Giovani Musicisti al Concorso Nazionale Civica Scuola di Musica Claudio Abbado – Fondazione Milano, una competizione importante giunta alla settima edizione. Di notevole impegno i pezzi presentati: lo Studio da concerto “Un sospiro” di Liszt, l’Improvviso in mi bem. maggiore op. 90 n. 2 di Schubert, e composizioni di Messiaen e Bartok.

Jacopo Mattavelli non è nuovo a riconoscimenti in concorsi nazionali e internazionali; nel 2017 ha inoltre ricevuto una borsa di studio della Fondazione Clerici istituita dal Comune di Lecco per gli allievi del Civico Istituto Musicale, consegnatagli dalla pianista Costanza Principe. Frequenta il terzo anno al Liceo Classico “Manzoni” di Lecco e pratica pallanuoto a livello agonistico.

Il concorso Giovani Musicisti di Casatenovo ha inoltre premiato due fratelli di origine cinese, nati in Italia rispettivamente nel 2004 e nel 2009, entrambi allievi della professoressa Imperiale. A quattordici anni, Alessia Ni si è aggiudicata il terzo premio nella categoria 2, che comprendeva musicisti fino a diciassette anni, proponendo la terza Bagatella di Bartok, la Tarantella di Prokofiev e il Valzer in la bemolle di Chopin.

Andrea Ni, di nove anni, era il più giovane musicista della sua categoria, ma ha saputo conquistare il terzo premio suonando musiche di Bach, Kabalevsky e altri autori.

Per l’Istituto Zelioli, che si trova nella splendida sede di Villa Gomes, i risultati conseguiti dagli alunni rappresentano una conclusione significativa dell’anno scolastico in corso e una forte spinta a perseguire un livello sempre più alto nell’insegnamento della musica.

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

27 Maggio 1930 lo statunitense Richard Drew inventa il nastro adesivo.

Social

newTwitter newYouTube newFB