Lecco, 07 aprile 2017   |  

In vetta al Monte Magnodeno lungo il sentiero 25A

di Giancarlo Airoldi

Prosegue con questa escursione che parte dal piazzale della funivia per Erna il viaggio di Resegoneonline alla scoperta dei sentieri noti e meno noti (ma ugualmente belli) delle nostre montagne.

cartina sentiero magnodeno

Da Malnago, piazzale della funivia per Erna, prendiamo il sentiero n.1 fino al rifugio Stoppani. L'itinerario prosegue, subito segnalato, a destra del rifugio e nel primo tratto porta in piano e in discesa all'incrocio con la mulattiera che da Costa sale a Piano Fieno (n.1A).

A sinistra lungo la mulattiera si arriva nel solco della Val Comera; attraversato il torrente si prende sulla destra un sentiero che su traccia quasi orizzontale porta fino alla Cornasella e alla località I Grassi.

All'evidente bivio si prende per il Monte Magnodeno seguendo i segnavia 25A. Giunti in cresta si arriva agevolmente in vetta, dove oltre alla croce è presente una capanna-bivacco.

Se si è partiti col bus per raggiungere il piazzale della funivia, ora è consigliabile il rientro tramite il sentiero n.29 che porta alla frazione di Maggianico. Da qui con la linea N.1 si rientra comodamente alla stazione ferroviaria di Lecco.

On the top of Mount Magnodeno along the path 25A

Resegoneonline’s journey continues with this excursion that starts from the square of the cable car to Erna in order to discover renowned and less well-known (but equally beautiful) paths in our mountains.

From Malnago, the square of the cableway to Erna, take path n.1 up to the Stoppani lodge. The itinerary continues to the right of the shelter on a marked path. The first part of the itinerary is flat or downhill and leads flat to the crossroads with the mule track that goes from Costa to Piano Fieno (n.1A)
On the left along the mule track you continue to valley of Val Comera; after crossing the stream, you have to take a trail on the right that leads to Cornasella and I Grassi with almost no slope.

At the obvious junction, go in the direction of Monte Magnodeno, following the trail mark 25A. Once you have reached the crest you can easily reach the summit, where in addition to the cross there is a hut-bivouac
If you took the bus to reach the cable car square, you should return via path n.29 leading to Maggianico. From there you can easily get back to Lecco train station with a line 1 bus.

STARTING POINT: Lecco – Malnago m. 482
ARRIVAL POINT: Magnodeno m. 1241
DIFFERENCE IN HEIGHT: m. 759
DIFFICULTY: E
ESTIMATED HIKING TIME: 2 hours
PATH NUMBER: 1 + 25a

tabella difficolta magnodeno 25a

Si ringraziano Paolo Tentori per la collaborazione alla stesura dei testi e il fotografo Federico Cattaneo per la parte grafica. I percorsi sono stati tracciati per l'occasione con il Gps direttamente da Giancarlo Airoldi.

Il racconto fotografico del sentiero 25A del Monte Magnodeno:

ALPINI MAGGIANICO CHIUSO

Il gruppo Alpini di Maggianico in vetta

 

CAPANNA BIVACCO

La capanna-bivacco in vetta al Magnodeno

 

CAPPELLETTA DI COSTA

La cappelletta in località Costa, lungo la prima parte della salita

 

CROCE DI VETTA Magnodeno

La croce in vetta al Magnodeno

 

 

VISTA SU LECCO DAL MAGNODENO

Il panorama su Lecco dal Magnodeno

 

GALAVERNA AL MAGNODENO 2

Lo spettacolo della Galaverna al Magnodeno

 

LEGGI ANCHE: Monte San Martino: al rifugio Piazza per il sentiero 52

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

22 Luglio 1894  si svolge quella che è considerata la prima vera competizione automobilistica della storia, la Parigi-Rouen.

Social

newTwitter newYouTube newFB