Lecco, 09 ottobre 2019   |  

In Biandino la stele in ricordo della 55ª Brigata Fratelli Rosselli

Riposizionata dopo essere stata restaurata date le condizioni critiche in cui si trovava.

Il 28 aprile 2019, in occasione della tradizionale manifestazione in Biandino, è stata inaugurata la stele alle bocche di Biandino in ricordo della 55ª Brigata Fratelli Rosselli, restaurata date le condizioni critiche in cui si trovava. Condizioni dovute all’azione degli agenti atmosferici e per il tempo trascorso dalla data della sua posa il 13 settembre 1946.

Per far fronte al necessario impegno finanziario per i lavori di restauro l’Anpi provinciale ha promosso una sottoscrizione, l’adesione è stata ampia e generosa. Anche lo Spi Cgil Lecco, insieme alla lega di Merate, ha partecipato con un contributo.

“Ci teniamo a partecipare a queste iniziative, per mostrare la nostra vicinanza all’Anpi e a tutte le realtà antifasciste – afferma il segretario generale dello Spi provinciale Giuseppina Cogliardi -. I valori della democrazia e della Resistenza sono insiti nella nostra organizzazione e saranno sempre in primo piano per noi. Anche reastaurare un monumento serve per mantenere viva la memoria”.

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

16 Ottobre 1986 Reinhold Messner raggiunge la vetta del Lhotse (Nepal) e diventa il primo uomo ad aver scalato tutte le quattordici vette che superano gli 8000 metri

Social

newTwitter newYouTube newFB