Lecco, 21 gennaio 2020   |  

Il lecchese Giampiero Redaelli segretario nazionale aggiunto dalla Fism

"Due saranno gli obiettivi da realizzare: la riorganizzazione dei vari livelli della Federazione e il raggiungimento della parità scolastica".

giampiero redaelli fism

«Ringrazio i miei colleghi della Segreteria e il Segretario Morgano per la fiducia accordatami, nominandomi segretario nazionale aggiunto. Un onore e un onere straordinario che cercherò di vivere con la stessa passione che da molti anni è il motore del mio impegno per le scuole dell’infanzia a servizio dell’educazione dei bambini». Con queste parole, Giampiero Redaelli ha accolto la nomina a segretario nazionale aggiunto della Fism, la Federazione italiana scuole materne, che rappresenta circa 9.000 realtà educative e di istruzione in tutta Italia, con oltre 500.000 bambine e bambini, di cui 1.400 Istituti in Lombardia con oltre 112.000 presenze e 90 scuole nella provincia di Lecco (con circa 6.000 bambini).

Nato a Lecco il 27 marzo 1957, Redaelli negli anni ’90 avvia la prima esperienza in una scuola materna assumendo la carica di Presidente della scuola dell’infanzia paritaria Bonaiti di Germanedo. Dal 1994 al 1999 è il Presidente della Associazione scuole infanzia non statali di Lecco. Nel 1999, insieme ad altri Presidenti di Scuole, costituisce la Fism Provinciale di Lecco di cui tuttora è il Presidente provinciale.

Da quattro anni è il Presidente regionale Fism Lombardia e nell’ultimo quinquennio è stato cooptato nella Segreteria Fism nazionale con la delega per i rapporti con le Fism provinciali e regionali. Viene nominato Vice presidente della Fondazione Fism. Nel Consiglio nazionale Fism del 21 dicembre 2019 è nuovamente eletto componente della segreteria nazionale.

Nella seduta del 16 gennaio 2020 viene designato segretario nazionale aggiunto e riconfermato nelle cariche precedenti: «In particolare due saranno gli obiettivi da realizzare: la riorganizzazione dei vari livelli della Federazione e il raggiungimento della parità scolastica».

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

25 Settembre 1956 è inaugurato il primo cavo sottomarino transatlantico, tra Scozia e Terranova.

Social

newTwitter newYouTube newFB