Lecco, 12 settembre 2017   |  

Il colonnello Luca De Marchis nuovo comandante provinciale dei Carabinieri a Milano

di Donatella Salambat

Stamane, martedì 12 Settembre, in via della Moscova, primo giorno di lavoro dell'alto ufficiale che a Roma si era occupato della sicurezza del Capo dello Stato.

IMG 20170912 120651558

Colonnello Luca De Marchis al centro della fotografia

Cambio della guardia al Comando Provinciale dei Carabinieri di Milano. Il colonnello Canio Giuseppe La Gala lascia Milano per Roma mentre ritorna nel capoluogo meneghino dopo due anni di assenza, il colonnello Luca De Marchis, 47 anni, originario di Sesto San Giovanni (Mi). Il colonnello De Marchis si è fatto apprezzare per il suo impegno e lavoro come comandante del Reparto Carabinieri Presidenza della Repubblica, dove è stato responsabile dal 2015, della protezione e sicurezza del Capo dello Stato in Italia e all'estero. Il colonnello De Marchis torna nel capoluogo milanese, dove ha ricoperto dal 2012 al 2014 il ruolo di Comandante del Gruppo Carabinieri di Milano.

Il nuovo Comandante parla perfettamente la lingua inglese ed è stato insignito nel 2015 dell'onorificenza di Commendatore dell'Ordine al Merito della Repubblica Italiana.

«Milano è una città con una forte vocazione all'accoglienza, molto dinamica», sono le prime parole che il neo Comandante ha pronunciato nella sala stampa di via Moscova 21 a Milano presentandosi ai giornalisti, martedì 12 Settembre.

I Carabinieri sono un patrimonio dell'intera nazione e nel capoluogo meneghino continuano, da sempre, il loro insostituibile servizio a beneficio dei cittadini. Milano, inoltre, vuoi per la sua vocazione europea, attrae anche molti stranieri rendendo spesso particolarmente faticoso il lavoro delle forse dell'ordine. Sotto traccia, poi, la metropoli deve pure essere protetta da nuovi fenomeni come quello del terrorismo, il che richiede un supplemento di faticosa attenzione da parte dell'Arma e di tutte le altre Forze dell'ordine. Temiamo, purtroppo, che al colonnello De Marchis, il lavoro non mancherà.

download pdf Il ricco curriculum del Colonnello Luca De Marchis

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

21 Novembre 1877  Thomas Edison annuncia l'invenzione del fonografo, un apparecchio che può registrare suoni. Questa invenzione permetterà poi l'utilizzo di apparecchi per la riproduzione del suono.

Social

newTwitter newYouTube newFB