Lecco, 23 maggio 2019   |  

I Vescovi italiani: serve un’Unione Europea più democratica e leggera

Si è chiusa in Vaticano l’Assemblea della CEI aperta lunedì 20 maggio sotto la guida del Cardinale Presidente, Gualtiero Bassetti, Arcivescovo di Perugia – Città della Pieve.

vescovi italiani

I vescovi ribadiscono alcuni concetti fondamentali nella lotta agli abusi: il rinnovamento ecclesiale; l’ascolto delle vittime e la loro presa in carico; l’impegno per sviluppare nelle comunità una cultura della protezione dei minori, di cui è parte la formazione degli operatori pastorali; una selezione prudente dei candidati agli ordini sacri e alla vita consacrata; la collaborazione con l’autorità civile nella ricerca della verità e nel ristabilimento della giustizia; la scelta della trasparenza, sostenuta attraverso un’informazione corretta, attenta a evitare strumentalizzazioni e parzialità; l’individuazione di strutture e servizi a livello nazionale, inter-diocesano e locale, finalizzati a promuovere la prevenzione grazie all’apporto di competenze e professionalità.

La CEI poi è molto preoccupata della situazione nelle zone terremotate del Centro Italia. Il card. Gualtiero Bassetti ha verificato come la ricostruzione proceda molto lentamente, tantoché “sulle macerie è cresciuto il muschio” ha detto. Bassetti ha annunciato che "il premier Conte si è reso disponibile a tenere un incontro alla CEI con i 26 vescovi delle zone terremotate" dell'Italia Centrale.

I vescovi poi rilanciano la sinodalità. Per il cardinale, "non c'è nessuna contraddizione tra il discorso della sinodalità", che "è un cammino che richiede collegialità" e "un futuro e probabile Sinodo della Chiesa italiana". Ma ad oggi "il Sinodo potrebbe essere lo sbocco di un cammino che richiede però percorsi ancora lunghi".

I vescovi sono preoccupati per la riforma del Terzo Settore. “Si denuncia – dicono - la mancanza del rispetto e della valorizzazione di quella società organizzata e di quei corpi intermedi, che sono espressione di sussidiarietà che spesso supplisce alle carenze dello Stato. Vi si riconosce anche un attacco al mondo cattolico”.

Sulle elezioni europee, la CEI ha invitato i cittadini ad andare al voto. “I vescovi oltre a sottolineare che all’Europa unita non c’è alternativa, sono tornati a chiedere un’Unione più democratica e ‘leggera’, non ricattatoria nei confronti dei Paesi più deboli”.

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

18 Agosto 1807 viene inaugurata l'Arena Civica di Milano

Social

newTwitter newYouTube newFB