Lecco, 10 maggio 2019   |  

I ragazzi della Stoppani vincono il concorso CinemAmbiente con "Gli eroi del riciclo"

Sono stati infatti circa 200 i cortometraggi a tema ambientale iscritti alla seconda edizione del Concorso

Sono stati resi noti oggi, venerdì 10 maggio 2019, a Roma, nella cornice aulica della Sala della Protomoteca del Campidoglio, gli esiti del Concorso nazionale CinemAmbiente Junior 2019, la sezione competitiva rivolta alle Scuole Primarie e alle Secondarie di I e II grado istituita dallo scorso anno all’interno del Festival CinemAmbiente.

I film vincitori sono stati annunciati nell’ambito dell’iniziativa “Villaggio per l’educazione ambientale”, promossa dal Ministero dell’Ambiente, dal direttore del Festival, Gaetano Capizzi, che ha sottolineato il notevole successo complessivo della sezione competitiva dedicata ai più giovani.

Sono stati infatti circa 200 i cortometraggi a tema ambientale iscritti alla seconda edizione del Concorso (riservata agli elaborati realizzati nel corso dell’ultimo anno scolastico 2018-19), in arrivo da svariate Regioni italiane. «Il grande numero di filmati che ci sono pervenuti dalle Scuole italiane – commenta il direttore del Festival CinemAmbiente, Gaetano Capizzi – conferma l’interesse per i temi ambientali che le nuove generazioni stanno esprimendo con forza in tutto il mondo. I giovani chiedono di essere protagonisti nelle decisioni che riguardano il loro futuro anche attraverso il cinema e trovano nel Festival CinemAmbiente un palcoscenico che li privilegia e incoraggia il loro impegno».

I film vincitori saranno premiati il 5 giugno – alla presenza del Ministro dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare – nel corso della cerimonia di chiusura del Festival CinemAmbiente, la cui 22ma edizione prenderà il via a Torino il 31 maggio 2019.

La giuria della II edizione del Concorso nazionale Scuole CinemAmbiente Junior, composta da Vanessa Pallucchi, vicepresidente nazionale di Legambiente, Angelo Robotto, direttore generale di ARPA Piemonte, Lello Savonardo, docente di Teorie e Tecniche della comunicazione e Comunicazione e Culture giovanili al Dipartimento di Scienze Sociali dell’Università di Napoli, ha attribuito:

- il premio per il miglior cortometraggio delle Scuole Primarie a: Giustino, uccellino coraggioso, realizzato dagli allievi della classe 2a C dell’I.C. 57° “San Giovanni Bosco” di Napoli

- Il premio per il miglior cortometraggio delle Scuole Secondarie di I grado a: Gli eroi del riciclo, realizzato dagli allievi della classe 3a G dell’I.C. “A. Stoppani” di Lecco.

MOTIVAZIONE: Un vademecum sbarazzino che parla la lingua dei ragazzi, per arrivare anche alle orecchie degli adulti; un susseguirsi di buone pratiche che trasformano la raccolta differenziata in un gioco di squadra in cui ognuno può dare il suo contributo. Utili eco-consigli anche per una minore produzione di rifiuti, a cominciare dall'ambiente scolastico perché, come ci insegnano i nostri simpatici eroi del riciclo, “il migliore rifiuto è quello che non si produce”.

Gli eroi del riciclo (5’)
Una classe si prepara a uscire per una gita in montagna. Mentre l'insegnante fa le ultime raccomandazioni, un bulletto lancia una palla di carta nel cestino per la raccolta della plastica. La professoressa sviene e compare un mostro che obbliga i ragazzi a smistare correttamente un mucchio di rifiuti affinché la prof si risvegli e la classe possa andare in gita. Seguono eco-consigli per la riduzione dei rifiuti.

- il premio per il miglior cortometraggio delle Scuole Secondarie di II grado a: 2 Gradi, realizzato dagli allievi del Gruppo SCRILAB dell’I.I.S. “Ferraris-Brunelleschi” di Empoli (FI)

La giuria ha inoltre deciso di attribuire una menzione speciale a: Uomini e ferro, realizzato dagli allievi della 5a A dell’I.I.S.S. “Antonio Pacinotti” di Taranto

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

25 Maggio 1992 a Palermo si celebrano i funerali di Giovanni Falcone, della moglie Francesca Morvillo e dei tre agenti della scorta Vito Schifani, Rocco Dicillo e Antonio Montinaro, vittime della Strage di Capaci

Social

newTwitter newYouTube newFB