Milano, 01 marzo 2018   |  

Guardia di Finanza: sequestrati a Milano alimenti cinesi scaduti

Il titolare dell’esercizio commerciale è stato denunciato alla Procura della Repubblica

Schermata 2018 03 01 alle 10.17.58

I finanzieri del Gruppo Pronto Impiego Milano, nell’ambito delle ordinarie attività di controllo economico del territorio, hanno sequestrato 450 kilogrammi di prodotti alimentari e circa 300 litri di olio di semi scaduti e con etichettatura alterata, nei confronti di un cittadino di nazionalità cinese, titolare di un negozio di generi alimentari.

I prodotti, provenienti dalla Cina, riportavano le indicazioni relative alla conservazione ed alla preparazione soltanto in lingua cinese.

La data di scadenza e di produzione, inoltre, era stata occultata mediante l’applicazione di un etichetta adesiva riportante una scadenza posticipata rispetto a quella originariamente apposta.

La restante parte dei prodotti alimentari scaduti presente nel negozio veniva sottoposta a sequestro in quanto non conforme alla normativa sull’etichettatura dei prodotti alimentari.

Il titolare dell’esercizio commerciale è stato denunciato alla Procura della Repubblica di Milano per il reato di frode in commercio e segnalato, per gli adempimenti di competenza, all’Agenzia di Tutela della Salute - Milano Città Metropolitana.

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

27 Giugno 1980 il Dc9 I-Tigi Itavia Ih870, in volo da Bologna a Palermo, partito con due ore di ritardo, esplode nei cieli a Nord di Ustica, 81 le vittime, di cui 13 bambini

Social

newTwitter newYouTube newFB