Lecco, 30 luglio 2020   |  

Grande successo per la partenza del Lecco Film Fest

Al via la seconda giornata della rassegna cinematografica dedicata all'universo femminile

16sssss

Dopo il successo dell'inaugurazione, procede a pieno ritmo il programma della prima edizione del “Lecco Film Fest” dal titolo “Donne oltre gli schermi”: un evento promosso da Fondazione Ente dello Spettacolo, Rivista del Cinematografo e Confindustria Lecco e Sondrio che intende celebrare la figura della donna e il suo sguardo disincantato sul mondo, con un programma eterogeneo e originale fatto di talk, incontri e proiezioni.

La mattinata di questa seconda giornata si apre in piazza XX Settembre con la presentazione del libro “Non superare le dosi consigliate”, edito da Guanda Editori e scritto dalla giornalista Costanza Rizzacasa d'Orsogna. Al suo fianco ci saranno l'assessore alla Cultura del Comune di Lecco Simona Piazza e Angela D'Arrigo, curatrice del festival, per raccontare al pubblico una storia di coraggio, che affronta i disturbi alimentari e la necessità di riprendere in mano la propria vita prima di vederla sbiadire via per sempre.

Alle 12 si apre l'incontro a due dal titolo “Governare le scelte”, che vedrà la Ministra per le Pari opportunità e la Famiglia Elena Bonetti rispondere alle domande dell'editorialista de La Stampa Gianni Riotta, per ribadire una volta di più l'importanza dell'emancipazione femminile, sullo sfondo del Decreto Rilancio che prevede diverse misure a sostegno delle famiglie italiane.

Il pomeriggio del Lecco Film Fest riparte da piazza Garibaldi alle 17.30 con l'attrice e produttrice cinematografica Maria Grazia Cucinotta, con cui approfondiremo l'importanza del ruolo femminile nel mondo cinematografico, mentre alle 18.30, nella stessa cornice, andrà in scena il talk “Autonomia e famiglia, pari opportunità e realizzazione personale”. Sul palco interverranno alcune delle voci più significative del mondo politico ed economico nazionale e locale: accanto alla Ministra Elena Bonetti, ci saranno il vicesindaco di Lecco con delega alle Pari opportunità Francesca Bonacina, l'ex Ministra dell'Istruzione Mariastella Gelmini, la direttrice del Museo del Risparmio di Torino Giovanna Paladino e Plinio Agostoni, vicepresidente Icam Spa, moderati da Tiziana Ferrario, giornalista e scrittrice.

L'indipendenza della donna al di là di ogni stereotipo è il tema portante di questa serata della rassegna lecchese, che si apre alle 21 con l'attrice Matilde Gioli intervistata da Angela Prudenzi, giornalista e membro del comitato di selezione della Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia, in un appuntamento dal titolo “il futuro: nelle tue mani”.

Alle 21.30 invece via alla proiezione del cortometraggio “Con te o senza di te”, di Angela Prudenzi, cui seguirà la presentazione e proiezione del film “La casa di famiglia” di Augusto Fornari, che vede Matilde Gioli quale protagonista femminile. Un film basato sull'amore familiare e sulla memoria, che si snoda tra nostalgia, incomprensioni, sorprese ed equivoci, per una commedia adatta a tutti.

 

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

2 Dicembre 1804 nella cattedrale di Notre Dame a Parigi, Napoleone Bonaparte si autoincorona e viene consacrato, da papa Pio VII, imperatore dei Francesi

Social

newTwitter newYouTube newFB