Lecco, 10 novembre 2019   |  

Emanuele Banfi, un lecchese nell'Accademia della Crusca

Classe 1946, glottologo già professore ordinario di Linguistica generale all’Università di Milano Bicocca.

emanuele banfiLunedì 4 novembre 2019 il Collegio degli Accademici della Crusca, riunito in seduta straordinaria, ha nominato 13 nuovi accademici corrispondenti, 9 italiani e 4 stranieri.

Tra essi anche i lecchese Emanuele Banfi, classe 1946, glottologo già professore ordinario di Linguistica generale all’Università di Milano Bicocca.

Banfi è stato presidente della Società di Linguistica Italiana (SLI). I suoi interessi hanno riguardato le vicende storico linguistiche della grecità tarda bizantina, medievale e neogreca, si sono rivolti in seguito ad ambiti diversi, dalla linguistica acquisizionale, alle lingue orientali, al multilinguismo di area italiana e balcanica, alla storia delle lingue europee fino alla sociolinguistica.

l corpo accademico risulta ora composto da 89 accademici suddivisi in 3 classi: gli Accademici ordinari (42) e gli Accademici corrispondenti a loro volta suddivisi in italiani (19) e esteri (28).

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

5 Luglio 1294 dopo 27 mesi di conclave viene eletto papa Celestino V

Social

newTwitter newYouTube newFB