Lecco, 12 maggio 2017   |  

Due passi ai piedi del Grignone, da Baiedo a San Calimero

di Giancarlo Airoldi

Continua il viaggio di Resegoneonline alla scoperta dei sentieri noti e meno noti (ma ugualmente belli) delle nostre montagne.

mappa san calimero ridotta

Per questa camminata lasciamo l'auto a Baiedo (frazione di Pasturo). Dopo aver parcheggiato ci dirigiamo verso la chiesa del paese e subito dopo averla oltrepassata troviamo la prima segnaletica che ci indica il tracciato per i Piani di Nava. Il percorso è interamente su mulattiera cementata, sufficientemente larga per permettere il passaggio di una vettura.

 

Superate sulla nostra sinistra alcune baite, recentemente ristrutturate, in circa un'ora raggiungiamo il bellissimo Piano di Nava dove è possibile scegliere se prendere la strada diretta che sale verso San Calimero, oppure raggiungerlo dopo una deviazione al rifugio Riva.

 

Seguendo le indicazioni per il rifugio lo si raggiunge in circa quindici minuti. Dopo una meritata pausa ripartiamo per San Calimero seguendo le tracce segnalate alle spalle del rifugio. Iniziamo un percorso nel bosco con pendenza sempre maggiore incrociando delle piccole baite e una casera. Si continua lungo il tracciato e dopo aver superato un tratto a tornanti, proseguiamo su un falso piano che porta alla nostra meta.

 

Contatti rifugio Riva

Gestore Giampiero Rozzoni

cell. 3287115705

www.rifugioriva.it

 

A Short Walk at the foot of Grignone, from Baiedo to San Climero
Resegoneonline’s journey continues in order to discover renowned and less well-known (but equally beautiful) paths in our mountains
For this walk, leave your car in Baiedo (a neighbourhood of Pasturo). Head for the village church after having parked, and as soon as you have gone beyond it, you will find the first sign for the path to "Nava Plains". The route is entirely on a paved mule track which is large enough to allow the passage of a car.


Having gone beyond some mountain chalets on the left, which have recently been restructured, you get the beautiful "Nava Plains" in about one hour. Here it is possible to take the direct path which goes up toward "San Calimero", or to get it after a detour to Riva Mountain Lodge.
Following the detour to the lodge, you will reach the path in about 15 minutes. After a well-deserved break at the lodge, continue for San Calimero following the signs behind the lodge.
The path goes into a wood and becomes increasingly steep and goes by some small cabins and a hut where cheeses are aged. There are then a series of hairpin curves before reaching your destination.

 

Contacts:
Riva lodge
Manager Giampiero Rozzoni
Mobile phone: 3287115705
www.rifugioriva.it

tabella san calimeroSi ringraziano Paolo Tentori per la collaborazione alla stesura dei testi e il fotografo Federico Cattaneo per la parte grafica. I percorsi sono stati tracciati per l'occasione con il Gps direttamente da Giancarlo Airoldi.

Il racconto fotografico della salita a San Calimero:

 

salendo al RIF RIVA S. CALIMERO 030

Salendo verso il rifugio Riva

 

RIF RIVA S. CALIMERO 054

Il rifugio Riva

 

 

NAVA DI BAIEDO 031

Il sole brilla su un innevato Piano di Nava

 

 

RIF RIVA S. CALIMERO con parete fasana 039

Sopra di noi la parete Fasana

 

 

chiesetta S. CALIMERO 086

La chiesetta di San Calimero

 

 

LEGGI ANCHE: Monte San Martino: al rifugio Piazza per il sentiero 52
LEGGI ANCHE: In vetta al Monte Magnodeno lungo il sentiero 25A
LEGGI ANCHE: Salita al Corno Medale lungo il sentiero 56A
LEGGI ANCHE: Da Laorca alla scoperta del Monte Melma lungo il sentiero Spada
LEGGI ANCHE: Il Monte Cornizzolo e San Pietro al Monte
LEGGI ANCHE: Da Rancio in vetta al San Martino lungo il sentiero Silvia

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

9 Dicembre 1987 secondo e ultimo giorno di votazioni del referendum che vieterà la produzione di elettricità tramite l'energia nucleare nel nostro Paese

Social

newTwitter newYouTube newFB