Introbio, 10 ottobre 2018   |  

Dettamanti e Sampietro dialogano su la Valsassina del 1785 attraverso le lettere di Carlo Amoretti

Venerdì 12 ottobre alle ore 20.45, presso Villa Migliavacca di Introbio, Sala consiliare, Pietro Dettamanti e Marco Sampietro ripercorrono la Valsassina del 1785, attraverso la recente pubblicazione di Carlo Amoretti Viaggio in Valsassina 1785, curata da Dattamanti.

locandina 12.10.2018

Venerdì 12 ottobre alle ore 20.45, presso Villa Migliavacca di Introbio, Sala consiliare, Pietro Dettamanti e Marco Sampietro ripercorrono la Valsassina del 1785, attraverso la recente pubblicazione di Carlo Amoretti Viaggio in Valsassina 1785, curata da Dattamanti. L’iniziativa è promossa dalla Biblioteca G. Arrigoni di Introbio.

Il Viaggio in Valsassina, rimasto finora inedito e sconosciuto anche agli studiosi della valle, è il diario di un viaggio da Milano alle miniere dell’alta Valvarrone, compiuto nel luglio 1785 dal naturalista Carlo Amoretti. Scritto in francese sotto forma di lettere indirizzate a un’anonima dama milanese, il diario dell’Amoretti costituisce un testo spigliato e di piacevole lettura, nel quale la descrizione dei luoghi (la Valsassina, ma anche Monza, la Brianza, Lecco) si alterna con la narrazione di incontri, fatti e aneddoti, in uno stile sempre brioso e vivace.

Nelle pagine sulla Valsassina, l’Amoretti si sofferma non solo sulla geologia del territorio, osservata dall’alto delle montagne e nelle profondità di grotte e miniere, ma anche sulle condizioni di vita degli abitanti e sugli aspetti pittoreschi e sublimi del suo paesaggio. Non tralascia di ammirare le forme classiche e la forte tempra delle donne della valle, abituate a condurre una vita indipendente per l’assenza, gran parte dell’anno, dei loro mariti.

Il volume presenta il testo francese e la traduzione italiana con un saggio introduttivo e note di commento a cura di Pietro Dettamanti.

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

16 Ottobre 1986 Reinhold Messner raggiunge la vetta del Lhotse (Nepal) e diventa il primo uomo ad aver scalato tutte le quattordici vette che superano gli 8000 metri

Social

newTwitter newYouTube newFB