Valmadrera, 02 novembre 2018   |  

Dallo smartphone alla tela: le opere di Pepo al Fatebenefratelli di Valmadrera

L'esposizione vedrà partecipare anche gli artisti locali Alessandra Canali, Roberta Dell’Oro e Gianfranco Isacchi

WhatsApp Image 2018 11 02 at 13.35.25

Da sabato 3 novembre fino a domenica 11 al Centro Culturale Fatebenefratelli di Valmadrera saranno esposte le opere di Pepo (Gianpietro Dell’Oro), nell'ambito della Mostra di Pittura che vedrà partecipare anche gli artisti locali Alessandra Canali, Roberta Dell’Oro e Gianfranco Isacchi. Sono quadri particolari quelli di Pepo, realizzati allo schermo di un cellulare.

“Ho iniziato con un Lumia 625. Tra le applicazioni c’è una app piuttosto elementare per disegnare. Con le dita oppure con una penna per computer si può scrivere o dipingere, ottenendo dei piccoli quadri della grandezza di 6,6 x 9 cm. Il risultato sono le opere che vedrete.”

WhatsApp Image 2018 11 02 at 13.35.251I file originali sono stati stampati su tela in varie misure, e con diverse cornici; alcuni sono stati vettorializzati, per ottenere i quadri più grandi, stampati con vernice acrilica su alluminio.

Gianpietro Dell’Oro – detto Pepo - nasce a Valmadrera (Lecco) il 18 maggio del 1950, ottavo di nove fratelli. Alla carriera lavorativa regolare di impiegato al Banco Ambrosiano di Lecco ha sempre affiancato l’amore per le materie artistiche. Assieme ad altri ha fondato a Valmadrera la compagnia teatrale “A teatro con Noi”, partecipando come attore, e occupandosi anche di scenografia. Ha preso parte più volte alla rappresentazione locale la “Passione di Cristo”.

Pepo pubblica regolarmente post e fotografie sulla sua vita quotidiana su Facebook.

“Da quando è subentrata la malattia, il morbo di Parkinson - spiega ancora - ho iniziato a dedicare una buona parte del mio tempo a dipingere - ma col cellulare. Ho iniziato con un Lumia 625. Tra le applicazioni c’è una app piuttosto elementare per disegnare. Con le dita oppure con una penna per computer si può scrivere o dipingere, ottenendo dei  piccoli quadri della grandezza di 6,6 x 9 cm. Il risultato sono le opere che vedrete.”

La mostra verrà inaugurata lo stesso 3 novembre, alle ore 11.00, e sarà possibile visitarla sabato 3 dalle 11 alle 12 e dalle 20 alle 23; da lunedì a venerdì, dalle 16 alle 18.30; sabato 10 novembre dalle 10 alle 12 e dalle 16 alle 18; domenica 11 sarà l’ultimo giorno di apertura, ore 9.30-12 e 16-18.


Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

17 Novembre 1903 il Partito Social Democratico dei Lavoratori Russo si scinde in due gruppi; i Bolscevichi (che in russo significa "maggioranza") e i Menscevichi ("minoranza")

Social

newTwitter newYouTube newFB