Lecco, 14 febbraio 2020   |  

Cultura a Lecco: 100mila visitatori per le mostre e gli eventi 2019

Brivio: "Vorrei evidenziare è il tributo al lavoro silenzioso e quotidiano di tante persone, dipendenti del Comune, collaboratori, giovani in servizio civile, volontari dell’Associazione AVPL".

CroppedImage720439-palazzo-paure-e-piazza-xx-settembre

Nel corso del 2019 sono stati quasi 100.000 i visitatori delle mostre e partecipanti a eventi culturali promossi direttamente, o sostenuti, dall’Amministrazione comunale. Lo rende noto il sindaco Virginio Brivio, comemntando il grande successo di partecipazione (e di qualità) per l’inaugurazione a Palazzo delle Paure della Mostra “Manzoni nel cuore”, promossa dall’Associazione Bovara in collaborazione col Comune di Lecco e tante altre realtà, anche per ricordare i 40 anni della meritoria rivista “Archivi di Lecco”.

"Vorrei - commenta il sindaco - evidenziare è il tributo al lavoro silenzioso e quotidiano di tante persone, dipendenti del Comune, collaboratori, giovani in servizio civile, volontari dell’Associazione AVPL e altri, che rendono possibile tutto questo. Mi infastidisce un poco l’enfasi che sfiora la retorica stucchevole su questo o quell’altro evento, l’attenzione ai picchi di numeri o al pregio di un catalogo mai visto prima, senza che venga ricordato che ci sono luoghi funzionanti ed idonei che vengono messi a disposizione, risorse economiche dedicate anche dal Comune, personale appunto, che anche nei giorni di “magra” alza la serranda, tiene aperto e promuove un’offerta culturale anche su iniziative “minori” ma importanti per la crescita della città e di richiamo per i turisti.

Penso, una su tutte, alle poche centinaia di visitatori della mostra “Intrecci di sguardi al museo”, frutto del lavoro di donne straniere, vittime di violenze o comunque in difficoltà che cercano, anche tramite la cultura, un riscatto".

 

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

18 Febbraio 1984 viene firmato l'accordo di villa Madama, il nuovo concordato tra Italia e Santa Sede.

Social

newTwitter newYouTube newFB