Lecco, 14 novembre 2017   |  

Confindustria: Orientagiovani, PMI Day e serate per studenti e famiglie

Alimentare il dialogo fra scuola e impresa, aiutare i giovani e le famiglie ad orientarsi con maggiore consapevolezza nelle scelte per il futuro, dare risalto alle competenze, all’impegno per la crescita e ai valori del sistema produttivo del territorio.

confindustria imago 324x230

Confindustria Lecco e Sondrio propone, ai giovani e alle famiglie, un programma di iniziative per orientarsi nelle scelte dei percorsi scolastici con maggiore consapevolezza. Alimentare il dialogo fra scuola e impresa, aiutare i giovani e le famiglie ad orientarsi con maggiore consapevolezza nelle scelte per il futuro, dare risalto alle competenze, all’impegno per la crescita e ai valori del sistema produttivo del territorio.

Sono questi gli obiettivi con i quali Confindustria Lecco e Sondrio propone un programma di iniziative che parte con gli ormai tradizionali appuntamenti di Orientagiovani e PMI Day per proseguire con una nuova proposta: le due serate dal titolo L’istruzione tecnica: un’opportunità per i nostri figli, in programma una a Lecco e una a Sondrio.

Per il 10 novembre, giorno dedicato da Confindustria alla Giornata Nazionale Orientagiovani, il Comitato Piccola Industria e il Gruppo Scuola di Confindustria Lecco e Sondrio hanno organizzato la giornata di orientamento che ha visto i rappresentanti delle imprese aderenti entrare nelle aule delle classi terze della scuola secondaria di primo grado delle due province, per raccontarsi e offrire uno spaccato delle attività produttive.

La giornata è la tappa propedeutica alla declinazione sul territorio dell’ottava edizione del PMI DAY, promosso da Piccola Industria Confindustria a livello nazionale, in calendario per venerdì 17 novembre. Le aziende delle province di Lecco e Sondrio ospiteranno le stesse classi visitate il 10 novembre nell’ambito di Orientagiovani, per offrire agli studenti un primo sguardo sul mondo del lavoro e contribuire a diffondere la conoscenza delle realtà produttive e il loro impegno per la crescita.

La realizzazione di Orientagiovani e PMI Day è stata possibile grazie alle imprese associate a Confindustria Lecco e Sondrio, che hanno garantito la loro disponibilità.

In provincia di Lecco hanno aderito: A.A.G. STUCCHI, CARTIERA DELL'ADDA, COSMA DI O. CITTERIO, ELECTRO ADDA, ELETTROMECCANICA ZUCCOLI, EMILIO MAURI, FARINA PRESSE, FRANCI, GITALIA JACQUARD, NOVATEX ITALIA, OMET, SHAREBOT e WAGNER.

In provincia di Sondrio hanno aderito: BAXTER, LEGNOTECH, MARIANA LUIGI, PENZ, SPECIALCOFFEE e VIS.

Novità di quest’anno, che completa la proposta informativa di Confindustria Lecco e Sondrio per l’orientamento, sono due serate (il 22 novembre a Sondrio, presso la sede dell’Associazione e il 27 novembre a Lecco, presso la sala Don Ticozzi) che coinvolgono famiglie e alunni delle classi terze della scuola secondaria di primo grado.

“Scegliere in modo informato e consapevole il percorso di studi, individuando strade in linea con attitudini e aspirazioni professionali, ma anche adatte all’acquisizione di competenze che abbiano uno sbocco nel mercato del lavoro, significa anche aumentare le possibilità di occupazione una volta terminato il periodo formativo - commenta il Presidente di Confindustria Lecco e Sondrio, Lorenzo Riva. Le nostre imprese hanno bisogno di risorse qualificate e offrono una serie di opportunità per l’inserimento e la crescita professionale; in particolare, sul territorio le richieste da parte del mondo produttivo si concentrano su figure formatesi in area tecnico-scientitica e proprio per questo le serate saranno focalizzate sull’istruzione tecnica”.

“Orientagiovani e PMI Day si sono dimostrate, come era nelle intenzioni, momenti preziosi per l’orientamento fin da giovani. Il percorso che queste iniziative tracciano viene oggi completato con una nuova proposta, che coinvolge gli studenti e le loro famiglie offrendo l’occasione di approfondire ed entrare nel merito di alcuni percorsi specifici, in vista di decisioni importanti per il futuro - conclude Lorenzo Riva. Il buon numero di adesioni che abbiamo già raccolto è una prima conferma che la nostra nuova iniziativa ha saputo intercettare l’interesse delle famiglie del territorio”.

 

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

18 Novembre 2007 a Novara viene beatificato don Antonio Rosmini, autore dell'opera Delle Cinque Piaghe della Santa Chiesa e fondatore dell'Istituto della Carità

Social

newTwitter newYouTube newFB