Olginate, 11 gennaio 2019   |  

Cambio al vertice per la “GEFO”, il Gruppo Escursionisti Falchi Olginatesi.

Il nuovo presidente è Diego Redaelli, tesserato da oltre due decenni e già da tempo vice.

Diego Redaelli e Oscar Lambrughi mod

Diego Redaelli (a sinistra) e Oscar Lambughi

Dopo quasi 22 anni, il presidente Oscar Lambrughi ha infatti ceduto lo “scettro” a Diego Redaelli, tesserato da oltre due decenni e già da tempo suo vice.

Il passaggio di consegne è avvenuto nella serata di ieri, mercoledì 9 gennaio, nel corso della prima riunione del nuovo Consiglio Direttivo: rinnovato nell’assemblea elettiva dello scorso 15 dicembre, quest’ultimo risulta attualmente composto da Luca Besana, Vanni Bonacina, Davide Bosco, Cristiano Colombo, Roberto Conti, Maurizio Corti, Giancarlo Milesi, Benedetta Panzeri, Maria Pirola (tesoriere), Marco Ravasio, Nicola Riva, Giovanni Sala e Vera Valsecchi, oltre che da Lambrughi e Redaelli, che ha fortemente voluto il suo predecessore al suo fianco “per un lavoro nel segno della continuità”.

“Ringrazio tutti i consiglieri per la fiducia che hanno voluto accordarmi, sperando di essere all’altezza di questo importante compito” ha commentato Diego Redaelli.

“Mi pongo alla guida di un’associazione in ottima salute e molto attiva, punto di riferimento per tanti appassionati di attività in montagna e ormai anche di ciclismo e corsa (queste le tre sezioni principali in cui è attualmente articolata la GEFO, ndr.). Ringrazio di cuore Oscar, che mi ha proceduto come Presidente e cercherò di prendere inspirazione dalla sua non comune vision e determinazione nella certezza di poter contare sul suo aiuto e sulla sua esperienza per sviluppare ancor di più la GEFO seguendo la direzione che ci ha indicato nel servizio ai nostri associati, integrando, se possibile, nuove discipline ed iniziative sempre originali. Così come conto sul contributo attivo e fattivo di tutti i consiglieri, indispensabili nel portare avanti un sodalizio che oggi, assai più che nel passato, è obbligato ad una gestione particolarmente complessa e regolamentata”.

Parole condivise dal numero uno uscente Oscar Lambrughi che, come Vice Presidente continuerà ad essere parte integrante del Direttivo “Sono molto felice di aver passato il testimone a Diego, un caro e sincero amico, fin dai tempi dell’oratorio dove insieme abbiamo iniziato a salire e scalare le nostre belle montagne. Sono stati 20 anni formidabili, che hanno visto la GEFO cambiare molto, rinnovarsi e svilupparsi nel tempo, in un modo sempre più coerente alle nuove esigenze e ai diversi interessi delle persone. Rinnovamento che infatti ha portato oggi ad avere la gran parte sia degli associati sia del nuovo consiglio Direttivo costituito da giovani; è proprio sul loro entusiamo e sulla loro energia che conto molto per veder crescere la nostra associazione, proiettata verso nuovi traguardi e ambizioni obiettivi. Io sarò al loro fianco!”.

Attività che, nel frattempo, prosegue a gonfie vele, sia con il 50° corso di sci e snowboard ormai alle porte, sia con prima edizione del “Ghost Town Trail”, una gara di corsa lungo i sentieri da Olginate a Consonno con sviluppo di circa 15 chilometri e un dislivello di 1.000 metri, in programma per il 7 aprile prossimo e organizzata dalla sezione Running della GEFO. Per avere maggiori informazioni su queste e sulle altre iniziative può rivolgersi in sede (Olginate, Piazza Roma) martedì e venerdì sera dalle 21.00, oppure su Facebo ok o con l’email info@gefo.it

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

23 Marzo 1848 il Regno di Piemonte dichiara guerra all'impero austriaco: è l'inizio della Prima guerra di indipendenza

Social

newTwitter newYouTube newFB