Calolzio, 28 gennaio 2019   |  

Basket Calolzio non sbaglia: vittoria contro Morbegno per 67 a 51

I ragazzi di coach Mazzoleni fanno valere la loro intensità difensiva ed una precisione al tiro migliore dei valtellinesi.

basket calolzio 2018

ENGINUX CALOLZIO 67 - PEZZINI MORBEGNO 51 (19-19) (29-32) (49-42)

Fra le mura amiche i calolziesi staccano il sedicesimo referto rosa del campionato. Contro una squadra molto ostica che tiene testa per oltre metà partita, i ragazzi di coach Mazzoleni fanno valere la loro intensità difensiva ed una precisione al tiro migliore dei valtellinesi.

Cronaca. Carpe Diem inizia schierando nel quintetto-base : Zambelli, Meroni L, Rusconi, Floreano e Bonacina. Morbegno è molto determinato e riesce a mettere a segno cinque triple nel periodo, è il lungo Feloj che appare il più pericoloso (16 punti per lui a fine gara) . I calolziesi rispondono punto a punto, il periodo si chiude sul 19 a 19.

Il secondo periodo è caratterizzato dalla stessa lunghezza d’onda, Morbegno cerca di scappare (25 a 32 all’ottavo minuto), pronta risposta dei calolziesi che con Zambelli e Butti si portano sul 29 a 32 dell’intervallo lungo.

Si ritorna sul parquet per il terzo quarto e Calolzio rinserra le file difensive, un parziale di 9 a 2 firmato da Rusconi e Bonacina, porta Carpe Diem sul 38 a 34 (al terzo minuto) e consente la costruzione del vantaggio. Il periodo si chiude sul 49 a 42 grazie alle folate di Floreano e Ferrario.

Nell’ultimo quarto l’inerzia pare continuare per i ragazzi di coach Mazzoleni che si portano rapidamente in doppia cifra con un Meroni precisissimo. Morbegno tenta una reazione si porta sul -9 (54-46) grazie alle iniziative dell’ottimo Feloy e del giovane Gottari. Calolzio resta in controllo, Floreano, Porro e Butti siglano il +16 finale: 67 a 51.

L’intensità difensiva calolziese è la chiave di lettura della sedicesima vittoria (su 17 partite), l’aver ritrovato, in entrambe le metà campo, un Rusconi in grande spolvero (17 punti per l’ala del 1995) è la notizia della serata. Morbegno ha evidenziato grande determinazione ed una serie di giovani interessanti come il play Del Barba, l’ala Broggi (entrambi 2000) e Gottari (1998)

Prossimo appuntamento sabato con Posal Sesto.

ENGINUX CALOLZIO
Butti 4, Zambelli 6, Meroni 13, Pirovano ne, Cazzaniga ne, Ferrario 7, Fontana, Rusconi 17, Garota ne, Porro 4, Floreano 8, Bonacina 8.
All. Mazzoleni Ass. Cocco

PEZZINI Morbegno
Del Barba 5, Ronconi G., Bongio, Lucchina, Gottari 7, Ciceri, Manni 4, Broggi 5, Feloj 16, Ronconi A. 8, Favero 6.
All. Ronconi Ass. Bianchi

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

21 Marzo 1935 la Persia viene rinominata Iran

Social

newTwitter newYouTube newFB