Morbegno, 07 ottobre 2018   |  

Basket: Calolzio espugna Morbegno per 53 a 52

Dopo aver dominato la prima parte della partita i ragazzi di coach Mazzoleni si fanno raggiungere e superare all’inizio dell’ultimo quarto dando vita ad un testa a testa finale.

basket calolzio 2018

PEZZINI MORBEGNO 52
ENGINUX CALOLZIO 53
(15-14) (22-30) (38-39)
In un convulso finale i calolziesi fanno bottino pieno in Valtellina. Dopo aver dominato la prima parte della partita i ragazzi di coach Mazzoleni si fanno raggiungere e superare all’inizio dell’ultimo quarto dando vita ad un testa a testa che si trascina fino agli ultimi secondi della gara.

Cronaca:
Carpe Diem inizia schierando il solito quintetto-base : Zambelli, Meroni L, Rusconi, Floreano e Bonacina. I calolziesi partono in scioltezza (0-4) dopo un minuto di gioco con Meroni e Bonacina. Al quinto di gioco il punteggio è di 7 a 10. I morbegnesi cominciano a stringere le maglie in difesa e con un parziale di 8 a 0 si portano in vantaggio di cinque lunghezze al nono munuto di gioco (15-10). Ci pensa Butti con quattro punti filati a riportare sotto Calolzio che chiude il primo quarto sotto di 1 (15-14).

Il secondo quarto è caratterizzato da un Carpe Diem più attento in difesa e più preciso in attacco . Dopo una tripla di tabella di Favero (migliore dei suoi) che porta i valtellinesi sul +4 (20-16) del secondo minuto di gioco, un parziale di 12-0 siglato da Rusconi (3 punti), Ferrario (5 punti) e Porro porta i ragazzi di Coach Mazzoleni sul +8 che sarà il differenziale alla fine del secondo quarto: 22 a 30.

Si ritorna sul parquet per il terzo quarto e Calolzio pare dilagare (27 a 39 al 5’ di gioco). Morbegno non ci sta, allunga la difesa che diventa asfissiante e Enginux resta all’asciutto per i restanti cinque minuti. Lucchina trascina i suoi (8 punti per lui in questo parziale) e inverte il trend della partita. Il quarto finisce sul 38 a 39.

Nell’ultimo quarto l’inerzia pare continuare per Morbegno che si porta dopo 4 minuti sul +5 grazie anche ad un tecnico affibiato alla panchina per una debole protesta su uno svarione arbitrale che inverte una rimessa dal fondo. Rusconi con una tripla riavvicina Calolzio che impatta con due punti di Ferrario a a 5’ dal termine (46 pari).

Si arriva all’ultimo minuto con un testa a testa che mette a prova le coronarie . A 30’’ dal termine Meroni ruba palla e si invola solo soletto in contropiede siglando il + 1. L’azione successiva di Morbegno è farraginosa: Ronconi è ben controllato alla difesa sulla linea di fondo, scadono i 24 secondi e in mezzo allo stupore generale l’arbitro fischia un fallo a 3’’ dal termine. In lunetta il play-guardia morbegnese sbaglia entrambi i tiri ed il liberatorio rimbalzo di Meroni chiude la partita.

ENGINUX CALOLZIO :
Butti 6, Zambelli 2, Meroni 7, Pirovano, Cazzaniga, Ferrario 7, Fontana, Rusconi 15, Garota, Porro 2, Floreano 12 Bonacina 2
All. Mazzoleni Ass. Cocco

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

12 Dicembre 1901 Guglielmo Marconi riceve il primo segnale radio transoceanico.

Social

newTwitter newYouTube newFB