Barzago, 18 giugno 2020   |  

Attività estive per ragazzi post emergenza a Barzago con “Summerlife 2020”

Comune e Parrocchia di Barzago programmano le prossime attività estive per i ragazzi del paese in un contesto sicuro, sereno e festoso con il centro estivo “Summerlife 2020”.

Barzago Summerlife 2020 0001 1

L’ultimo rapporto della Prefettura sull’emergenza Coronavirus conferma che anche gli ultimi test sierologici e relativi tamponi a cui si sono sottoposti i cittadini di Barzago hanno dato esito negativo. La persona che era in cura poiché positiva, è tornata nel proprio nucleo familiare guarita. Quindi non ci sono più cittadini sottoposti a sorveglianza sanitaria domiciliare.
In un clima dunque che pare volga al sereno, il sindaco Mirko Ceroli invita i cittadini ad essere rispettosi delle norme igieniche suggerite, evitando assembramenti e indossando la mascherina, onde evitare il propagarsi di un virus che comunque è ancora in circolazione anche se in forma attenuata e meno invasiva.
Il Governo regionale ha quindi autorizzate gli enti locali ad avviare i centri estivi a partire dal 15 giugno, ma in questo inedito contesto, generato dal Covid-19, è necessario adottare nuove soluzioni rispetto al passato.
«Non si è voluto rinunciare ad offrire proposte che consentano ai bambini, ai ragazzi e agli adolescenti – spiega Ceroli – di trascorrere i mesi dell’estate in un contesti sicuro, sereno, festoso e che consentano alle famiglie di gestire il tempo e gli impegni di lavoro». Quindi Parrocchia, Comune, cooperative sociali, genitori e giovani del paese hanno unito le forze per organizzare il “Summerlife 2020”, ossia il centro estivo per i ragazzi di Barzago e Bevera.
È questa una occasione per giovani e diplomati di lavoro nei centri estivi del proprio paese o della provincia, riconoscendo loro un compenso indubbiamente interessante.
«Il bando – continua il Sindaco – è rivolto ai ragazzi e alle ragazze tra 18 e 27 anni. insieme al parroco, don Giovanni Colombo, faccio appello ai giovani barzaghesi che si vogliono mettere in gioco affinché colgano l’opportunità formativa e di lavoro offerta. Tutte le informazioni sul sito comunale e sui consueti social».
La pre-iscrizione deve essere compilata entro le ore 21:00 del giorno 21/06. Seguirà un incontro informativo il giorno 22/06 alle ore 21:00, presso la chiesa parrocchiale di Barzago. E' senza impegno, quindi sarà richiesta la conferma mediante il modulo di iscrizione predisposto. Può essere compilata online a questo link https://docs.google.com/forms/d/e/1FAIpQLSeO76vdW59gitDuFFBlXhooEaTrA4SEDMFBjyuCaJ1BMEk-_Q/viewform .
Per la consegna cartacea:
- in Chiesa, in busta chiusa indicando centro estivo;
- in Municipio nella cassetta posta all'ingresso, sempre in busta chiusa.
Le famiglie del Comune che intendono usufruire di tale opportunità possono richiedere il rimborso delle rette per i centri estivi per un importo variabile tra 600 e 1200 euro. La richiesta può essere gestita on line o presso i Patronati. I servizi sociali del Comune possono offrire una prima assistenza.
L’ultima ordinanza regionale del 12 giugno agevola la riapertura delle aree gioco comunali. Il Comune di Barzago ha programmato innanzitutto il taglio dell’erba, quindi si procederà alla sanificazione che precede la riapertura. L’accesso ai parchi di Barzago, Bevera e Verdegò, che in totale sono sei, sarà possibile nel rispetto delle norme igieniche di base e del distanziamento sociale, come descritto nell’apposita segnaletica.

download pdf SUMMERLIFE 2020

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

6 Agosto 1945 una bomba atomica è sganciata dal B-29 statunitense Enola Gay sulla città di Hiroshima in Giappone: muoiono all'istante 80.000 persone (altre 60.000 moriranno entro la fine dell'anno a causa delle malattie causate dal fallout nucleare)

Social

newTwitter newYouTube newFB