Bosisio, 20 marzo 2019   |  

Anche i campioni del volley sono amici della Camminata

Un parterre di otto testimonial per la marcia benefica che si terrà domenica 31 marzo a Bosisio Parini. Dopo Valentino Rossi, anche Micah Christenson e Simone Anzani hanno inviato un videomessaggio. Oscar De Pellegrin, Matteo Grattarola ed Emma Bristow hanno indossato la maglia mentre Umberto Pusterla e Sedechi daranno il via ufficiale alla corsa.

Dopo Valentino Rossi, che ha salutato gli amici della Camminata con un videomessaggio, altri campioni dello sport hanno dato il loro sostegno alla Camminata dell’Amicizia, giunta alla sua 46° edizione.

I testimonial della marcia non competitiva che ogni anno raggiunge numeri da record saranno Micah Christenson, palleggiatore di Modena Volley e della Nazionale USA, Simone Anzani, comasco, centrale di Modena Volley e della Nazionale Italiana (guarda il messaggio di saluto di Christenson e di Anzani), Oscar de Pellegrin, oro nel tiro con l’arco alle Paralimpiadi di Londra, Matteo Grattarola ed Emma Bristow, campioni mondiali di trial. Daranno il via ufficiale alla corsa il campione di atletica Umberto Pusterla e Sedechi, plurimedagliato nella indoor rowing e ospite della Nostra Famiglia di Mandello.

La marcia non competitiva, organizzata ogni anno dal Gruppo Amici di don Luigi Monza con percorsi di 7 e 12 km, si terrà il 31 marzo alle 9.00, con partenza e arrivo presso la sede della Nostra Famiglia di Bosisio Parini. E’ aperta a tutti ed è riconosciuta per i concorsi FIASP, la Federazione che si occupa dello sport non competitivo.

Lo slogan di quest’anno “Amicizia è... tenersi per mano” richiama allo spirito di solidarietà e alla finalità benefica della manifestazione: il ricavato della giornata infatti andrà a sostegno del Pellegrinaggio a Lourdes, dei progetti di cooperazione internazionale di OVCI in Sud Sudan, Ecuador e Brasile e del progetto Sport X tutti, per l’ammodernamento delle strutture e per favorire la pratica sportiva di bambini e ragazzi con disabilità.

Ricco il programma della giornata: dopo l’arrivo a Bosisio della fiaccola portata dal Sacello del beato Luigi Monza a Ponte Lambro ad opera del G.S. S. Maurizio di Erba e con l’accompagnamento della fanfara dei bersaglieri Guglielmo Colombo di Lecco, alle 9.00 Sedechi e Umberto Pusterla accenderanno il tripode e daranno inizio alla corsa.

Lungo il percorso e all’arrivo l’assistenza medica è garantita dalla Croce Verde di Bosisio Parini e l’assistenza radio e sicurezza è a cura della Protezione Civile - Club Brianza 27.

Durante la Camminata sono garantiti punti di ristoro mentre all’arrivo un ricco buffet accoglierà i podisti con salamelle, patatine, panini, pizza, focacce, bibite, caffè e la risottata a cura della Confraternita della pentola di Senago.

Nel pomeriggio grande divertimento con il Gruppo “Amis de l’Osteria” e i “Bandisti di strada”, i bersaglieri di Lecco, i Panificatori di Como- Lecco, la pista veicoli elettrici per bambini, l’arrampicata sugli alberi della Floricultura Sangiorgio Vittorio e Salus Arboris di Andrea Borrone, esposizione fotografica del Gruppo BarlafüS Maltrainsem Amici della Fotografia in Lombardia.

Novità di quest’anno il laboratorio di riciclo creativo per grandi e piccini “Semi in... testa a primavera” organizzato in collaborazione con Silea.

Al termine la Santa Messa con la partecipazione della Corale don Giuseppe Sacchi di Cesana Brianza.

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

24 Aprile 2008 a San Giovanni Rotondo (Foggia), la salma di san Pio da Pietrelcina viene esposta alla venerazione dei fedeli.

Social

newTwitter newYouTube newFB