Lecco, 05 marzo 2019   |  

Alessandro tra le stelle, in finale alle Olimpiadi di Astronomia

Anche quest'anno uno studente della Maria Ausiliatrice di Lecco ha raggiunto la fase nazionale.

IMG 8256

Anche quest’anno vediamo brillare una stella cresciuta nel lecchese selezionata per la Finale Nazionale delle Olimpiadi di Astronomia 2019 che si svolgerà a Matera dal 15 al 17 aprile.

Alessandro Maria Bianchi frequenta il terzo anno della Scuola Secondaria di Primo grado ‘Maria Ausiliatrice’ di Lecco ed è l’unico studente lombardo selezionato nella fase interregionale di Milano che accederà alle Finali di Matera. Abbiamo così l’onore di avere uno dei migliori 20 studenti italiani che si sfideranno ad aprile e dopo Giorgio Spreafico che lo scorso anno è arrivato in finale nella categoria Junior 2, ora è la volta di Alessandro per la categoria Junior 1. E’ un dato di fatto che questi ragazzi coltivino una passione personale che va oltre le materie curricolari, ma l’appoggio degli insegnanti si rivela comunque essenziale per accompagnarli in queste esperienze.

Così le sue professoresse di scienze e matematica, Valentina Butta e Eleonora Agostani, si sono complimentate con lui, insieme alla preside sr. Maria Teresa Nazzari, questa mattina di fronte agli applausi di tutti gli studenti dell’IMA. Alessandro ringrazia anche il dott. Loris Lazzati che lo ha affiancato nello studio degli argomenti più ostici e lo ha aiutato nel ripasso finale in previsione della selezione interregionale.

Gli iscritti all’edizione 2019 delle Olimpiadi sono stati ben 8390, mentre un totale di 875 studenti (260 per la categoria Junior 1, 307 per la categoria Junior 2 e 308 per la categoria Senior) erano gli ammessi alla Gara Interregionale. Le giurie delle dieci sedi e il Comitato Organizzatore, completato il lavoro di valutazione degli elaborati, hanno selezionato un totale di 80 studenti (20 per la categoria Junior 1, 30 per la categoria Junior 2 e 30 per la categoria Senior), ammessi alla Finale Nazionale che consisterà in una gara teorica (risoluzione di problemi di astronomia, astrofisica, cosmologia e fisica moderna) e in una prova pratica (analisi di dati astronomici).

Saranno proclamati vincitori delle Olimpiadi Italiane di Astronomia 2019 i cinque studenti di ogni categoria che avranno conseguito i punteggi migliori. Ai quindici vincitori sarà assegnata la medaglia “Margherita Hack” per l’edizione 2019 della manifestazione. Inoltre, in accordo con il regolamento delle Olimpiadi Internazionali di Astronomia (IAO), verrà formata la Squadra Nazionale eletta a partecipare alle IAO 2019, che sarà costituita da cinque studenti, tre della categoria Junior 2 e due della categoria Senior.

"Insieme a tutta la cittadinanza - commentano dalla Maria Ausiliatrice di Lecco - applaudiamo il nuovo astro che brilla sotto il cielo lecchese e gli auguriamo di vivere appieno la prossima esperienza che lo vedrà misurarsi con studenti eccellenti".

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

22 Settembre 1499 con il trattato di Basilea la vecchia Confederazione, che ha dato origine alla Svizzera, diventa uno stato indipendente.

Social

newTwitter newYouTube newFB