Lecco, 04 giugno 2020   |  

"Aiutiamoci": da Londra una donazione da 30mila dollari

I bisogni del territorio lecchese non sono certo terminati!

aiutiamoci

Gli interventi del Fondo “Aiutiamoci” legati alla fase di emergenza sanitaria si sono ormai conclusi, ma i bisogni del territorio lecchese non sono certo terminati!

Per questo motivo i promotori del Fondo stanno predisponendo una nuova fase di interventi dedicata al riavvio in sicurezza dei servizi sociali ed aggregativi, con particolare attenzione alle proposte estive per prima infanzia, minori e disabilità.
Nei prossimi giorni verranno resi noti i nuovi obiettivi della campagna “Aiutiamoci”.

Questi i dati aggiornati ad oggi, somma raccolta: 4.312.608 euro da 8.605 donatori

Donazione da una banca londinese
La Standard Chartered Bank di Londra ha effettuato una donazione di 30.000 dollari a favore del Fondo Aiutiamoci.
La donazione si è concretizzata grazie ad una collaboratrice della banca che ha proposto il Fondo “Aiutiamoci” come particolarmente meritevole di sostegno.
La Standard Chartered Bank fornisce servizi a privati, imprese e governi. La sede centrale è in Gran Bretagna, ma la banca opera in 70 paesi del mondo e le principali filiali sono in Asia, Africa e Medio Oriente.
In Italia la Standard Chartered Bank è conosciuta dal grande pubblico in quanto main sponsor della squadra di calcio del Liverpool.
La Fondazione comunitaria ringrazia sentitamente la banca per il prezioso aiuto e la collaboratrice per avere avanzato la candidatura del Fondo “Aiutiamoci”.

Donazione dalla Sezione Arbitri

La sezione Arbitri di Lecco, con i suoi associati, ha deciso di devolvere AL Fondo “Aiutiamoci” la diaria ed il rimborso spese dell'ultima gara arbitrata prima della sospensione dei campionati.
Gli arbitri coinvolti hanno devoluto la cifra a loro assegnata, pari a 1.123 euro.
La Fondazione ringrazia gli arbitri lecchesi per questo bellissimo gesto.

Donazione dall’associazione della Guinea Bissau
L’Associazione Emigranti di Origine della Guinea Bissau (A.E.O.G.B.) di Bulciago ha contattato la Fondazione per una donazione di 250 euro a favore del Fondo “Aiutiamoci”.
Il Presidente dell’associazione, sig. Simao Joao Insumbdo, ha sottolineato che questa donazione vuole testimoniare la vicinanza alla comunità lecchese da parte di tutti i suoi associati.
L’ A.E.O.G.B. è una realtà viva e ben inserita nel territorio lecchese e conta oltre 70 iscritti.

Il gruppo è nato ufficialmente nel dicembre 2010 per aiutare i connazionali a reperire fondi per celebrare le esequie funebri dei parenti deceduti in Italia e per trasferire poi le salme alla famiglia d'origine in patria.
Al Presidente Insumbdo e a tutti i membri dell’associazione va il più sentito ringraziamento da parte della Fondazione comunitaria del Lecchese.

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

9 Agosto 1991  a Campo Calabro un commando mafioso uccide il magistrato Antonio Scopelliti

Social

newTwitter newYouTube newFB