Monticello Brianza, 30 settembre 2013   |  

Una camminata alla scoperta dei luoghi del romanzo di Mimma Viganò

di Italo Allegri

La passeggiata “Camminando con Flora” si terrà domenica 6 Ottobre. Il ritrovo per la partenza dei partecipanti è la piazza del Redentore di Cortenuova, alle ore 14.

chiesacortenuoa

Nell’ambito della “Festa dei 3 Campanili” promossa dal Comune di Monticello Brianza, giunta ormai alla quinta edizione, nel pomeriggio di domenica 6 ottobre è in programma alle ore 14.00 la passeggiata “Camminando con Flora”. Il ritrovo per la partenza dei partecipanti è la piazza del Redentore di Cortenuova, la parrocchia che quest’anno ospita la manifestazione.

Flora è la protagonista del romanzo “Note nell’aria” scritto da Erminia Mimma Viganò pubblicato nello scorso mese di marzo dall’editrice Cattaneo. La vicenda si dipana tra Cortenuova e la Milano del ‘900. Flora è una ragazzina tredicenne che lavora presso la famiglia del pittore Balestrini come domestica, la quale le propone di trasferirsi a Milano a lavorare al termine della vacanza in Brianza. In città la protagonista incontra Bepi che fa il panettiere e si prefigura di aprire un negozio in America mentre lei ha una bella voce, le piace cantare e sogna di diventare una cantante lirica della Scala.

La camminata porterà i partecipanti alla scoperta dei luoghi descritti nel romanzo attraverso sette tappe: un connubio tra letteratura e storia. Di ciascuna tappa, infatti, è fornita una breve scheda descrittiva del luogo o della struttura rappresentata in foto, affiancata dalla descrizione contenuta nel romanzo. Quindi a piede pagina è riportato l’itinerario da seguire per raggiungere la tappa successiva. Il percorso ha inizio dalla chiesa parrocchiale del Santo Redentore e San Francesco di Cortenuova, dipinta dal pittore Carlo Balestrini. Si prosegue poi per “La Corte”, dalla quale ha tratto il nome Cortenuovo, prima di raggiungere “Villa Balestrini”.

Dalla dimora estiva del pittore si passa all’”Oratorio di San Michele”, santuario nel quale si custodisce un affresco con la Vergine e il Bambino datato 1529. L’itinerario porta quindi i partecipanti attraverso il sentiero detto “Màver” in un angolo tra i più belli del paese, immersi nel verde della natura di fronte ad un incantevole panorama cinto dalla catena collinare che dal Cornizzolo si estende verso le Grigne, entro le quali sembra allusivamente fondersi. Il percorso procede verso gli abitati rurali della “Cascina Besanella 2” e il “Casèn” (il Casino), ultima tappa prima di raggiungere il traguardo dal quale si è partiti.

Una passeggiata quindi, non una corsa. Un incedere lento con lo sguardo che si guarda intorno alla scoperto di tutto ciò che il passo veloce non permette di cogliere: odori e sapori provenienti dalla natura, suggestivi paesaggi ed opere d’arte di un passato lontano o da poco trascorso; un insieme di stimoli che suscitano sentimenti, che inondano l’animo di indicibili emozioni. Coloro che intendono partecipare a “Camminando con Flora” sono invitati a prenotarsi entro martedì 3 ottobre allo 039-9231629, Comune di Monticello Brianza comunicando il proprio nome alla Signora Espositi.

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

18 Dicembre 2010 l'Inter vince la Coppa del mondo per club Fifa negli Emirati Arabi Uniti è si tratta della 3ª coppa intercontinentale nella sua storia

 

Social

newTwitter newYouTube newFB