Lecco, 06 aprile 2016   |  

Tracciabilità delle targhe: “In pochi mesi già ottimi risultati”

Attivato il 15 settembre del 2015, questo particolare sistema di telecamere ha portato fra le altre cose all’arresto di un latitante di origine calabrese

controllo targhe

Il 15 settembre 2015 è stato definitivamente attivato il sistema di tracciabilità targhe, rendendo possibile a distanza di qualche mese un primo positivo bilancio. «Si è potuto accertare – spiega il comandante della polizia locale Franco Morizio - che, in diversi casi riguardanti il perseguimento delle finalità di tutela dell’ordine e della sicurezza pubblica, prevenzione, accertamento o repressione dei reati, è stato possibile risalire ed identificare, da parte delle diverse forze di Polizia, persone che si erano rese responsabili di gravi reati: 12 persone indagate, numerosi casi di rintraccio di veicoli da parte della Polizia Locale, 25 casi utili per la Questura, 4 per la Polizia Stradale per il rintraccio di persone che avevano causato sinistro stradale e datesi alla fuga».

Di particolare evidenza l’arresto di un noto latitante di origine calabrese. Nel corso delle indagini,svolte da un Reparto dell’Arma, è stata possibile l’identificazione dell’area geografica in cui il latitante aveva trovato rifugio e si è rivelato di fondamentale importanza il sistema di “tracciabilità delle targhe”, installato a cura del Comune di Lecco. Tale sistema ha consentito di individuare, all’esito di un’attenta analisi svolta in collaborazione tra Carabinieri e Operatori della Centrale Operativa della Polizia Locale di Lecco, l’autovettura verosimilmente utilizzata per fornire la necessaria assistenza al latitante e che, successivamente monitorata, permetteva di individuare l’abitazione ove questi tentava di sottrarsi alla Giustizia.

I transiti vengono attualmente monitorati dalle 40 telecamere perfettamente funzionanti. Il collegamento con il SCNNT (Sistema Centralizzato Nazionale Targhe e Transiti - Centro Elettronico della Polizia di Stato) è operante a pieno regime. Da n punto di vista tecnico è un sistema unico sul territorio nazionale, frutto di un propedeutico studio sviluppato in sinergia con le Forze dell’Ordine e il Prefetto.

 

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

16 Novembre 2011 dopo alcuni giorni di consultazioni, nasce ufficialmente (prestando giuramento) il governo presieduto da Mario Monti.

Social

newTwitter newYouTube newFB