Perledo, 11 giugno 2014   |  

Signorelli: finalmente eliminata la strada Biosio-Perledo dal piano territoriale

Il sindaco: "serve un nuovo progetto viabilistico in galleria che colleghi Biosio a Taceno con variante verso Bologna ed Esino Lario"

carlo signorelli

Il Consiglio Provinciale di Lecco, nell'ultima seduta del 9 giugno, ha cancellato dal Piano Territoriale di Coordinamento Provinciale (PTCP) il tracciato di circa 4km della strada Biosio-Perledo che fu inserita circa 15 anni fa dalla Comunità Montana della Valsassina che commissionò un progetto che non ha mai avuto l'approvazione della Valutazione di Impatto Ambientale (VIA). "In questo Paese ci vogliono otto anni per eliminare un'opera pubblica assurda - ha dichiarato il Sindaco Carlo Signorelli - che dal primo giorno la nostra Amministrazione ha ritenuto ad eccessivo impatto ambientale e senza possibilità di finanziamenti.

Ma siccome anche le amministrazioni devono avere nel cassetto qualche sogno, siamo stati i primi firmatari di una mozione - approvata dal Consiglio Provinciale - che chiede un nuovo progetto viabilistico in galleria che colleghi Biosio a Taceno con variante verso Bologna ed Esino Lario". Nella stessa variante del PTCP è stata approvata la richiesta del Comune di Perledo di poter realizzare una strada carrabile che colleghi la frazione di Vezio a Caravino. Entrambe le decisioni verranno recepite nelle osservazioni del PGT di Perledo.

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

8 Dicembre 1854 papa Pio IX proclama il dogma dell'Immacolata Concezione, la Vergine Maria nata senza la comune colpa originale

Social

newTwitter newYouTube newFB