Sotto il Monte, 16 febbraio 2014

Sabato 22 Febbraio la nomina a Cardinale di Loris Capovilla

di Mario Stojanovic

L'ex segretario di papa Giovanni XXIII, giunto a 98 anni, non sarà presente alla cerimonia per motivi di salute.

Sabato prossimo, 22 Febbraio, monsignor Loris Capovilla, 98 anni, ex segretario di papa Giovanni XXIII, riceverà la nomina cardinalizia da papa Francesco. A una settimana da questo storico evento siamo andati a Sotto il Monte ed abbiamo incontrato nel suo appartamento di "Ca' maitino" il futuro prelato.

Come ha vissuto questa sua nomina a cardinale e come sta vivendo questi ultimi giorni prima dell'evento?
«Tranquillamente. Un giorno dello scorso mese, mentre stavo riordinando il tavolo dai piatti per accingermi a leggere e studiare, mi sono sentito traballare sulla sedia, sentendo quello che avevano detto al telegiornale. Subito è squillato il telefono, le suore hanno esultato, e io sono rimasto sereno. Al tramonto della mia vita, ormai quasi centenaria, un raggio di sole. Devo tutto alla bontà di papa Roncalli ed a quella di papa Francesco che con questo gesto ha creduto di onorare in me, tanti vecchi sacerdoti che hanno servito e continuano a servire, a credere, ad amare e pregare fino a quando il Signore verrà.

Non posso non ricordare le parole dette all'alba del 1953 da un papa altrettanto santo papa Roncalli: "il mio povero nome prende posto tra i 24 ecclesiastici nominati cardinali dal Santo Padre il prossimo 12 gennaio. Non sono stupito, ma sono contento di non provare nessuna esaltazione personale, però la frase che voglio sottolineare è potente. Fra i cardinali, nella storia della Chiesa, ci furono dei birboni e dei santi. Io voglio essere fra questi ultimi, nell'umiltà, nella semplicità, nell'amore di Dio e delle anime.

Purtroppo non potrò recarmi il prossimo sabato nella basilica di San Pietro a Roma per motivi di salute".

La comunità parrocchiale del santuario di san Giovanni Battista a Sotto il Monte guidata da monsignor Claudio Dolcini, nativo di Maggianico (Lecco) festeggerà il nuovo neocardinale, sabato 1 marzo durante la celebrazione eucaristica prefestiva delle ore 16. Sabato scorso 8 febbraio, a corollario di questo storico evento è stato presentato un volume dal titolo: "Predicate il Vangelo a ogni creatura", commenti al vangelo di don Loris Francesco Capovilla per radio Eai di Venezia, negli anni 1945-1946, a cura di Ivan Bastoni, con la prefazione del cardinal Angelo Comastri, edito da "Corponove" Bergamo.

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

18 Settembre 324 Costantino I sconfigge definitivamente Licinio nella battaglia di Crisopoli, diventando l'unico imperatore dell'Impero romano.

ResegoneOnline Social

fb twitter youtube