Lecco, 31 luglio 2013   |  

Rossi risponde sull'inceneritore di Valmadrera: emissioni basse e riciclati due terzi dei rifiuti

L'assessore regionale con una nota risponde ai dubbi sollevati dal consigliere comunale lecchese Venturini circa l'opportunità di chiudere il termovalorizzatore sito a Valmadrera.

inceneritoree valmadrera

«Le dichiarazioni rilasciate dal consigliere Venturini relativamente al termovalorizzatore di Valmadrera, a seguito della comunicazione della moratoria posta in essere da Regione Lombardia, mi lasciano molto sorpreso in quanto, se da un lato lanciano accuse contro una struttura che da sempre opera nel pieno rispetto delle regole, dall’altro non forniscono però alcuno spunto per una soluzione alternativa al problema dello smaltimento dei rifiuti. Oltre a ricordare che la raccolta differenziata sta viaggiando a livelli prossimi a due terzi di riciclo del raccolto, sottolineo che i dati delle emissioni prodotte dalla combustione dei rifiuti, pubblicati giornalmente sul sito di Silea Spa, riportano valori molto al di sotto dei limiti imposti per legge ma, nel caso il consigliere Venturini sia in possesso di dati contrastanti, lo pregherei di renderli noti»: lo ha dichiarato, in una nota, l'assessore regionale Antonio Rossi in risposta al consigliere comunale di Lecco, Ezio Venturini (Idv).

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

16 Dicembre 2008, durante l'Operazione Perseo, condotta dall'Arma dei carabinieri, vengono arrestati oltre 90 mafiosi impegnati nella ricostituzione della Cupola

Social

newTwitter newYouTube newFB