Galbiate, 11 febbraio 2015   |  

Presso il Comune di Galbiate nasce CPortal, lo sportello unico digitale per l’edilizia

Un portale che consentirà di dar seguito alle richieste presentate al Comune in modo completamente digitale, quindi con una maggiore velocità e comodità da parte di professionisti del settore e dei cittadini

cportal galbiate

Il Comune di Galbiate ha attivato un innovativo servizio per la presentazione delle pratiche edilizie da parte dei professionisti e dei cittadini: si tratta di CPortal, un portale che consentirà di dar seguito alle richieste presentate al Comune in modo completamente digitale, quindi con una maggiore velocità e comodità da parte di professionisti del settore e dei cittadini che potranno ottenere documenti e risposte via web senza doversi recare negli uffici pubblici.

In più, CPortal va incontro anche alla necessità degli enti pubblici di rispondere agli impegni imposti dalle normative per la semplificazione e la trasparenza amministrativa, in particolare dalla recente Legge 104/2014. Secondo le nuove norme, i Comuni saranno tenuti entro il 15 febbraio 2015 a elaborare un piano per la compilazione online di tutte le istanze da parte di cittadini, aziende e associazioni. Le linee guida devono permettere il completamento della procedura, il tracciamento dell’istanza con individuazione del responsabile del procedimento e, ove applicabile, l’indicazione dei termini entro i quali il richiedente ha diritto a ottenere una risposta. Cportal già realizza quegli obiettivi per le pratiche edilizie, costituendo anche un modello su cui appoggiare qualsiasi istanza che il Cittadino può inoltrare all’Amministrazione Comunale.

CPortal è stato progettato e realizzato per il Comune lecchese da Starch, società specializzata in software e soluzioni per l’automazione degli uffici tecnici della Pubblica amministrazione che ad oggi può contare sull’un’esperienza di più di 25mila pratiche edilizie presentate in modalità digitale da parte di 6mila professionisti a quasi un centinano di Comuni. Per ogni pratica che viene presentata e pubblicata online, CPortal fornisce informazioni relative alla prassi amministrativa, alla normativa di riferimento, ai costi, agli interventi edilizi ammessi. Alla sua posizione sulla cartografia comunale.

Il Sindaco Negri Benedetto del Comune di Galbiate afferma: “Lo sportello unico digitale è un passo concreto verso la semplificazione e la trasparenza nelle relazioni tra Comune, cittadini e professionisti. Siamo certi che la piattaforma adottata, grazie alle sue caratteristiche, ci permetterà di introdurre e di gestire le nuove procedure in modo più veloce e funzionale alle nostre esigenze, offrendo una soluzione in grado di evitare sprechi, risparmiare tempo e risorse”.

L’amministratore di Starch Ruggero Beretta aggiunge: “Siamo lieti di poter offrire al Comune di Galbiate la nostra esperienza trentennale nell’applicazione di una soluzione informatica che risponde all’esigenza di trasferimento di informazioni dagli uffici comunali, creando un collegamento semplice e rapido con chi opera all’esterno. Siamo consapevoli che per per l’ente ne derivano vantaggi significativi in termini di sburocratizzazione dei procedimenti e di abbattimento dei costi, per questo auspichiamo venga adottato anche da altre amministrazioni limitrofe.

La STARCH srl nasce nel 1985 con la finalità di realizzare software, servizi e sistemi per l’automazione degli Uffici Tecnici della Pubblica Amministrazione. In particolare la Starch è leader nella produzione di software per la gestione delle Pratiche Edilizie, dei Certificati di Destinazione Urbanistica e di Agibilità. Ad oggi oltre 500 Comuni distribuiti in tutta Italia utilizzano le soluzioni tecnologiche dell'azienda.

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

19 Settembre 1783 i fratelli Montgolfier presentano l'aerostato detto "ad aria calda" che viene innalzato alla presenza del re Luigi XVI, nei giardini di Versailles. L'aerostato prende poi il nome di mongolfiera.

 

Social

newTwitter newYouTube newFB